Addio siringa da insulina. La nuova vita dei diabetici

Un rivoluzionario sistema renderà qualitativamente eccellente la vita del paziente diabetico.

168

Finalmente i diabetici possono sospirare e gridare: ” addio siringa da insulina “.

In questa prima fase il nuovissimo sistema che presto sarà in uso ai diabetici è riservato solo ai quei pazienti affetti da diabete tipo 1. Ovvero quello che un tempo era definito diabete giovanile. Ma non è escluso che l’inedito sistema prima o poi non si possa utilizzarlo anche per i diabetici di tipo due.

Ma di cosa si tratta? Quale rivoluzionario sistema renderà qualitativamente eccellente la vita del paziente diabetico?

Tutti sappiamo che immettere insulina esogena per contrastare gli effetti del diabetico insulinodipendente è un problema non solo pratico. Se, infatti, consideriamo la ripetitività delle iniezioni nel corso della giornata, il grosso limite dell’insulina inoculata dall’esterno è dato dal non poter stabilire mai con certezza l’esatta quantità di ormone che serve nei diversi momenti della giornata. Inoltre, non bisogna dimenticare questa sostanza non viene solo regolata dal fabbisogno derivante dall’alimentazione, ma anche dalle normali attività quotidiane. Le circostanze vengono unite alla carica di stress individuale che possono avere ripercussioni sulla minore o maggiore quantità di questo indispensabile sostanza.

Addio siringa da insulina: una buona notizia in arrivo.

Oggi, anche in Italia, è disponibile il primo dispositivo al mondo in grado di dosare la giusta quantità di insulina in maniera del tutto automatico e personalizzandola alle necessità del paziente.

Insomma, una vera e propria rivoluzione senza pari, in quanto il microinfusore riproduce in maniera fedele ciò che l’organismo in condizioni di efficienza esegue nel soggetto sano. Che si sia giunti ad un grado di perfezione totale con quello che è definito “sistema integrato di ultima generazione”? La risposta è si. Lo dimostra il fatto che i primi fruitori di questo innovativo ritrovato sono i bambini di età superiore ai 7 anni. Insomma, “un importante passo avanti verso la totale automazione nella gestione del diabete di tipo 1″.

Addio siringa da insulina. L’innovazione che crea valore.

Al Medtronic X Value Lab Campus la Forgiatura, dove è stato presentato il nuovissimo microinfusore non si è trattenuta l’emozione mista all’entusiasmo. La soddisfazione è giustificata per un apparecchio che deduce quando e quanta insulina inoculare nell’organismo, senza particolari interventi dall’esterno laddove si sia stabilita la dose di massima che serve al paziente diabetico. Degno di nota anche il particolare sensore di cui dispone l’apparecchiatura che rileva 24 ore al giorno e ogni 5 minuti i livelli di glucosio nel sangue intervenendo o meno con l’immissione di nuova insulina, grazie ad un dispositivo indossabile all’interno…

Addio siringa da insulina.

Continua a Leggere