Anche uomini subiscono violenze: 5 milioni di casi ogni anno

102

Spesso non viende considerato il fatto che anche uomini subiscono violenze da parte delle donne? Il Femminicidio è un fenomeno che ormai ha assunto connotazioni gravi e purtroppo croniche. Eppure, anche gli uomini sono vittime delle donne. Violenza che esiste, anche se raramente sfocia in omicidi. Ma che riguarda comunque la psiche, il portafogli e perfino la sessualità. Un maschicidio che riguarda milioni di italiani ogni anno, devastati dalle donne.

Sono ancora poche però le indagini su questo fenomeno occulto, sul quale cala un velo soprattutto perché si ritiene la donna sempre docile. Ma quelle poche ricerche effettuate sul maschicidio ci riportano un fenomeno comunque inquietante.

Una di queste – passata quasi inosservata – è stata effettuata nel 2012 da una equipe dell’Università di Siena su un campione di uomini tra i 18 e i 70 anni.

La metodologia è la stessa utilizzata dall’Istat nel 2006, per la raccolta dei dati sulla violenza contro le donne e che ancora oggi vengono riportati con grande enfasi.

Secondo l’indagine dell’Università di Siena, nel 2011 sarebbero stati oltre 5 milioni gli uomini vittime di violenza femminile configurata in: minaccia di esercitare violenza (63,1%); graffi, morsi, capelli strappati (60,05); lancio di oggetti (51,02); percosse con calci e pugni (58,1%). Molto inferiori (8,4%), a differenza della violenza esercitata sulle donne, gli atti che possono mettere a rischio l’incolumità personale e portare al decesso.

Quindi visto che anche uomini subiscono violenze perché non se ne parla mai?

CONTINUA A LEGGERE