Berlusconi critica reddito di ciittadinanza: ma questo video lo sbugiarda

23

Berlusconi critica reddito di ciittadinanza. Nonostante questo si farà. Lo assicura Luigi Di Maio. Del resto, i Cinquestelle non possono fare altrimenti. Essendo stato questo provvedimento sociale il maggiore fattore di successo del movimento al sud. Dovrebbe arrivare a marzo o aprile, in base ai tempi tecnici occorrenti.

In realtà, il nome del provvedimento è alquanto improprio. Come ricorda Webeconomia, nella accezione generale, il reddito minimo garantito è un sostegno economico rivolto appunto ai soggetti che vivono al di sotto della soglia di povertà. Ed è proprio l’idea che ha il Movimento cinque stelle. Il reddito di cittadinanza, invece, dovrebbe essere garantito indistintamente a tutti i cittadini, anche quelli appartenenti alle fasce più alte. Infatti, prende anche il nome di reddito universale.

I Cinquestelle presumibilmente parlano di reddito di cittadinanza per un mero scopo semplificativo, e per rendere la misura più familiare ai cittadini che la richiedono da tempo.

Il Reddito di cittadinanza non piace però agli alleati di governo della Lega, che non credono in questa forma di sostegno alla povertà. Così come viene osteggiato dal Pd, che invece ha realizzato il reddito di inclusione. Fatto sta però che il reddito di cittadinanza dovrebbe servire proprio a trovare lavoro e per rendere utili le agenzie interinali. Che dovranno impegnarsi a trovare un impiego ai beneficianti. I quali avranno solo tre possibilità per rifiutarlo, dopo le quali perderanno il sostegno economico.

Detto questo, anche Forza Italia è contro questo provvedimento. Peccato però che la rete ha una memoria illimitata. E sia spuntato un video nel quale il padrone e fondatore del partito, Silvio Berlusconi, abbia parlato proprio in favore del Reddito di cittadinanza.

Berlusconi critica il reddito di cittadinanza ma perché?

CONTINUA A LEGGERE