Biancaneve e i sette nani. La storia vera …

Un elogio ai nostri piccoli grandi amici dimenticati: i sette nani che abitano in una casa costruita nel bosco e per guadagnarsi da vivere lavorano in una vicina miniera tutti i giorni, dall’alba al tramonto.

Un giorno trovano nella loro casa la principessa Biancaneve, scampata all’uccisione da parte del cacciatore per ordine della Regina.
I nani, dopo un primo attimo di sgomento e di stupore per l’intrusione, sono felici di ospitare la dolce Biancaneve, che in cambio li aiuta nelle faccende domestiche.

Per due volte i nani riescono a salvare la vita di Biancaneve dai tentativi della regina di ucciderla.

Questa, sotto le spoglie di una vecchia venditrice, ricorre dapprima a una cintura che stringe la vita di Biancaneve fino a toglierle il respiro, la seconda volta a un pettine avvelenato che la fa svenire quando se lo passa tra i capelli.
I nani riescono ogni volta a far riprendere i sensi alla fanciulla e le ingiungono di non far entrare nessuno in casa.

La regina si ripresenta alla fine travestita da vecchia contadina e riesce a convincere Biancaneve ad assaggiare una mela avvelenata.

Biancaneve cade in uno stato di morte apparente.

Dopo aver tentato invano di svegliarla, i nani la pongono in una bara di cristallo in cima a una collina in mezzo al bosco, dove la vegliano per molto tempo.

Un principe che passa di lì a cavallo chiede di portare la bara nel suo castello, per poterla ammirare e onorare per tutti i giorni della sua vita, e i nani acconsentono.
Nel trasportare la bara uno dei servitori del principe inciampa in una radice e fa cadere la bara giù per il fianco di una collina.

Durante la caduta, dalla bocca di Biancaneve esce il boccone di mela avvelenato e la ragazza si risveglia. In altre versioni (ad esempio in quella del cartone animato di Walt Disney) è invece il principe a risvegliarla con un bacio.

Cantiamo Insieme:

Con pale e con picconi noi ogni dì veniamo qua
E’ il tipo di lavoro che ci dà felicità
Ed è perchè qui sotto c’è
I diamanti e d’or una grande quantità
E così, e così, e così, e così…
Ci trovate sempre qui!

Da mattina a sera siamo intenti a lavorar
Scaviamo e spicconiamo tutto quello che ci par
Troviam diamanti in quantità
E altre gemme d’ogni qualità
Anche se ne abbiamo da buttar
Noi seguitiamo a scavar!

Ehi Hooooo…
Ehi Hooooo!!!!!
Ehi Ho, Ehi Ho, a casa a riposar!