Blablaismi vari: Come riconoscerli e fermarli per tempo!

Insomma il problema del Blablaismo è la sua diffusione, i Blabla sono ormai dappertutto!

226

blablaismiPer la rubrica Adesso Basta e prima delle elezioni del 2018 occorre fare luce sul fenomeno sociale del Blablaismo, un Vademecum sul come aiutarsi ad interrompere i Blablaismi prima che questi si espandano fino a costituire un serio problema gestionale per se stessi e per la comunità.

Ovviamente il tono è ironico, ma i Blablaismi possono anche non esserlo, per cui occorre prestare attenzione.

I Blablaismi hanno una loro genesi e provenienza che deriva generalmente da:

– La Politica che ciclicamente promette senza mantenere infatti parlare non costa nulla mentre l’agire comporta delle responsabilità più grandi sebbene anche parlare dovrebbe essere considerata come una forma di responsabilità che ci si assume…. Ma lasciam stare altrimenti occorrerebbe scrivere un Tomo di quelli antichi e pieni di polvere sopra.

– Dalle persone che parlano per stereotipi e modi di dire, o per frasi e concetti fatti e diffusi

– Dal primo che capita….

– Dal secondo….

– e dal terzo… e così a proseguire

Insomma il problema del Blablaismo è la sua diffusione, i Blabla sono ormai dappertutto!

Politica, Cultura, Società e Bufale varie… Distinguere la realtà dall’opinione è sempre complesso ma il Blablaista (figura che si avvale dello strumento del Bla Bla) va oltre.

Siete giunti fin qui?

Bene!

A seguire una serie di regole per bloccare il Blablaista. Eravamo qui per questo sin dal principio quindi attenersi con costanza alle regole proposte a seguire:

  1. Se il Blablaista inizia a ripetere sempre gli stessi concetti a raffica siete sicuri che sta agendo un lavaggio del cervello, mettetevi un paio di cuffie nelle orecchie possibilmente senza filo e un cappellino se in inverno, lui non noterà le cuffie e voi annuendo ogni tot tempo darete l’impressione di ascoltare tanto notoriamente i Blablaisti sono vanitosi e a loro la vostra opinione non interessa ma il vostro annuire si, quindi così facendo vi eviterete un emicrania
  2. Se ciò avviene in estate e avete i capelli lunghi agite la soluzione N°1
  3. Qualora ciò avvenga in estate e voi abbiate i capelli corti che non coprono le orecchie, dovrete agire come segue:

A: Rivolgendovi al Blablaista direte: “Scusami ho un appuntamento oggi e devo prepararmi, possiamo concludere la conversazione la prossima volta” per non concluderla mai più tanto è inutile.

B: Rivolgendovi al o ai Blablaisti direte: “Davvero interessante ma… e a seguire da quel “ma” inventate una formula matematica o ne recitate una di quelle complesse con un fare teatrale così da slegarvi dall’insulso monologo del o dei Blablaisti, per poi riprendere e dire che avete mal di testa per cui dovete andare a casa.

La quarta e ultima regola è imparare a riconoscere i Bla Bla dalla loro struttura, come visto si avvalgono di potenti strumenti, quali cliché, stereotipi, frasi ripetute a pappagallo, concetti triti e ritriti, e ciò può generare malessere in coloro che invece vorrebbero approfondire quindi il consiglio è quello di correre appena si ha il sentore del profilo, lontano, come foste un maratoneta, non tentate mai di confrontarvi, è dispendioso per le vostre energie verrebbero vampirizzate e risucchiate in una voragine senza fine dal Blablaista.

E con quest’ultimo consiglio si chiude il “Viaggio” per difendersi dalle personalità Blablaiste che (ricordate) sono ovunque!

Il sarcasmo è la quintessenza dell’ironia, sa essere arguto e pungente e non sempre è solo una difesa, o un attacco, talvolta può far riflettere.