Camomilla: caratteristiche e proprietà benefiche dell’erba del sole

127

La Camomilla è una pianta che notoriamente possiede proprietà calmanti e sedative. Scopriamone le caratteristiche, quali altri benefìci apporta, come si usa e le controindicazioni.

La Camomilla comune (nome scientifico Matricaria chamomilla) è una pianta erbacea annua della Famiglia delle Asteracee o Composite. Cresce nei terreni incolti e asciutti di pianura e raggiunge anche 50 cm di altezza.
E’ una pianta spontanea che si trova principalmente in Asia ed in Europa; in Italia cresce ovunque, nelle campagne e nei prati, e spesso negli orti, lungo i viottoli ed i muri. Di frequente invade le colture e diventa una pianta infestante.

Descrizione della pianta della camomilla

Ha il fusto eretto a caule, ramificato, con presenza di striature; le foglie hanno un colore verde chiaro e si mostrano frastagliate in piccoli segmenti; i fiori sembrano delle margherite, con i capolini gialli al centro ed i petali bianchi intorno; i frutti sono acheni, piccoli e giallastri.
Sono tre le specie di camomilla: matricaria, romana e tedesca. Possiedono le medesime proprietà, ma la matricaria è più veloce e durevole nella sua efficacia.

CONTINUA A LEGGERE…