Charles Darwin riteneva la donna inferiore all’uomo

Ecco la sua teoria che pochi conoscono

344

La donna inferiore all’uomo? Una cosa da ignoranti maschilisti penserete voi. Invece no. Pure dei grandi pensatori possono cadere in errore.

Charles Darwin è passato alla storia per aver ideato la teoria dell’evoluzione. Secondo la quale deriveremmo dalle scimmie, ribaltando così secoli e secoli di dottrine religiose. Anche se a tanti il suo nome rievoca il programma volgare condotto da anni da Paolo Bonolis su Canale 5. Eppure, se l’uomo deriva dalla scimmia, per Darwin la donna deriverebbe dalla gallina. O quasi. Almeno se si legge cosa pensa di lei e del suo intelletto. Le teorie sessiste di Darwin sono contenute nel libro The Descent of Man, il sequel datato 1871 de L’origine delle specie. «Il potere mentale medio dell’uomo è superiore a quello delle donne». Roba che farebbe svenire Laura Boldrini. Ecco cosa dice.

La donna inferiore: le idee sessiste di Charles Darwin.

“L’attuale diseguaglianza delle qualità mentali tra i sessi non potrebbe essere annientata da una eguale educazione.” In sostanza il pensatore sosteneva che anche a parità di condizioni la donna resta inferiore all’uomo. Se non è sessismo questo. Ma non finisce qui. Darwin riteneva che le donne stessero bene nel loro ruolo: ovvero occuparsi dei figli, cucinare e pulire. Secondo Darwin, inoltre, le donne lavoratrici distruggerebbero la famiglia.

“L’unica speranza per le donne di avvicinarsi all’uomo sarebbe quella di lavorare”. “In questo caso”, continua lo scienziato, “la donna metterebbe a rischio la salute dei nostri figli e la felicità delle nostre famiglie.

La donna, secondo Darwin, pur avendo una superiorità morale all’uomo, non possono essere intellettualmente allo stesso livello. Che se ne stiano buone a casa a badare alla famiglia. Forse Darwin era solo spaventato di quello che sarebbe successo. Un mondo come quello di oggi, dove seppure la discriminazione tra uomo e donna esista ancora, stiamo sempre di più convergendo verso una vera parità dei sessi. C’è chi addirittura parla di femminilizzazione dell’uomo.

Donna inferiore all’uomo? Si o no? Cosa ne pensate?

CONTINUA A LEGGERE