Cinema d’ascolto: un viaggio intorno al mondo attraverso le sonorità del cinema

Il cinema ha avuto un ruolo sostanziale nella storia dell'umanità.

65

Cinema d’ascolto

I VOL.

Con Antonio Di Bartolomeo presso Pluriversum Edizioni.

Il presente lavoro si pone come indagine accurata sui linguaggi cinematografico e musicale, intrecciati indissolubilmente alla storia e alla cultura popolare.Cinema d'ascolto

Il cinema ha avuto un ruolo sostanziale nella storia dell’umanità, divulgando alle masse messaggi, cultura, informazioni, valori, bisogni, stili di vita, provocazioni, critiche alla stessa società e inventando nuovi modi per comunicare. La musica, il linguaggio universale per eccellenza, si è strettamente legata al cinema, asservendolo da un lato, ma anche amplificandone i significati, mantenendo le sue caratteristiche linguistiche ed epistemologiche, e andando aldilà della stessa immagine che andava a connotare. La musica si è rinnovata nella sostanza e ha ricreato se stessa seguendo modalità molto precise a seconda dei generi cinematografici che andava a musicare, quando non addirittura creando un sound specifico che nella storia della musica non aveva precedenti.

Seguiranno altri 4 volumi.

Cinema d'ascoltoLa musica ha il potere di creare o distruggere un film.

La combinazione nel tempo di dinamica, caratteri strumentali e timbrici, volumi, cellule ritmiche, forma, gesti e struttura della composizione, generano tutto il mondo musicale del brano che
ascoltiamo e tutte le sue avventure, i suoi sviluppi, le sue tragedie, nemmeno stessimo celebrando una metafora della vita di ciascuno di noi.

Il suono crea gli stati d’animo, ma in realtà siamo noi a percepirli come tali… Perché erano già in noi e lo sono da sempre.

Ascoltando migliaia di film, mi sono accorta che l’Uomo è lo stesso in qualsiasi parte del mondo viva e muoia, soffra e gioisca, aldilà della “razza”, del sesso, del credo politico, della fede religiosa, del territorio e del contesto sociale.

Per ampliare e rendere comprensibile profondamente il suo messaggio, il cinema ha avuto bisogno e ha scelto consapevolmente il linguaggio universale per eccellenza:la Musica.

Ascoltando un film lo si comprende davvero.

Mariangela Ungaro

Cinema d'ascolto

Cinema d’ascolto è un viaggio intorno al mondo attraverso le sonorità del cinema.

Cinema d'ascoltoUn’ indagine approfondita del mondo sonoro di ogni popolo della terra e di ogni singolo individuo. Un libro che racconta l’uguaglianza nell’infinita pluralità.
Vi aspetto alle due presentazioni del 16 e 17 Febbraio a Milano ( locandine allegate).

link: le ragioni del progetto

https://mariangela-ungaro.blogspot.it/…/tutta-la-verita-su-…

Link con tutto il lavoro diviso in 5 volumi.