Coltelli Militari, Storia e novità di una realtà da sempre in movimento!

64

Fin dall’età della pietra, l’uomo ha cercato di realizzare degli strumenti che lo potessero aiutare non solo a difendersi o a procurarsi del cibo, ma anche a modellare la realtà circostante. Il coltello dal latino “coltellus” è da sempre lo strumento che affianca l’uomo nella sua vita. Nella sua accezione di arma, il coltello militare, è sempre più in disuso, soprattutto per quanto riguarda il suo utilizzo da parte delle forze armate, ormai sempre più specializzate negli attacchi a distanza. In passato invece, questo strumento rappresentava l’arma per eccellenza, e nel corso dei secoli, intere civiltà hanno bramato i segreti che si celavano dietro le lame più performanti. E le forgiature più estreme.

Tra i coltelli militari più stravaganti del passato si ricorda in particolare il Kukri, noto anche come il coltello nepalese.

Un tempo questo strumento era considerato al pari di un’arma di un’arma automatica e per un lungo periodo in torno al 500 circa, ha rappresentato il massimo ritrovamento tecnologico nel settore dei coltelli militariIn epoca più recente, un ruolo predominante è stato sicuramente ottenuto dal noto Ka Bar USMC, famoso anche come il coltello militare della seconda guerra mondiale, essendo lo strumento dato in dotazione ai militari americani durante il conflitto. Oggi questi strumenti sono utilizzati per lo più ad uso collezionistico, ma in passato certamente hanno giocato un ruolo di estrema rilevanza nei conflitti.

I coltelli militari oggi, qual è il loro ruolo?

Certamene per fortuna, oggi non questi strumenti non fanno più parte del nostro quotidiano, intesi come strumenti militari, ma rimangano nel nostro immaginario, essendo gli stessi fortemente presenti in svariati film di guerra o in serie Tv appositamente dedicate. Di recente infatti si è osservato come grazie ai caratteristici video dimostrativi diffusi su YouTube dalla Cold Steel, divenuti virali sul web, hanno iniziato a diffondersi molte serie televisive appositamente ispirate e legate a questo mondo, come la serie “Il Fuoco di Spade” molto nota, dove mastri ed esperti forgiatori si sfidano nella creazione di quelli che sono i più accattivanti e performanti coltelli militari.

Lo straordinario interesse riscontrato per questo mondo, che ha riportato all’attenzione della collettività un settore messo da parte con l’avvento delle nuove tecnologie, ha riacceso l’attenzione su questo mondo anche di nuove realtà imprenditoriali come il portale Knife Park e non solo, oggi sempre più noto tra gli appassionati del settore.

Interessante è notare come tutte queste nuove realtà stanno inaspettatamente riportando nell’immaginario comune il mondo della coltelleria sportiva e professionale, settore che fino a poco tempo fa era rimasto in disparte, noto solo ai pochi appassionati.