Come rendere il tuo sito 1° nelle ricerche di Google

72

La SEO e il risultato del tuo posizionamento, sono il frutto di un’attenta strategia. Spesso volta a creare un’attività di pubblicazione periodica e costante di contenuti. Gestione WP vuole svelarti quali sono le azioni fondamentali che dovresti seguire affinché il tuo sito web, blog o eCommerce compaia tra le prime ricerche sul motore di ricerca Google:

·       Scelta dell’hosting provider;

·       Pubblicazione di un sito Web WordPress responsive;

·       Ottimizzazione della page speed (la velocità di navigazione);

·       Indicizzazione;

·       Scelta delle keyword più efficaci;

·       Editing SEO dei contenuti;

·       Analisi mensili ed eventuale re-targeting.

Dopo l’ultimo aggiornamento di Google del 1° agosto 2018, indicizzare un sito WordPress può fare la differenza tra esistere o non comparire nelle prime 100 pagine della SERP. Per questo motivo sarà necessario utilizzare alcune tecniche di Ottimizzazione SEO importanti come la creazione di un file robots.txt che contenga la mappa xml e naturalmente aprire un account Search Console per gestirne la sua indicizzazione, oltre che provvedere alla cancellazione di tutti i file che contengono errori (i famosi errori 404). Per questi motivi sarà necessario che tu ti rivolga ad un servizio professionale di assistenza WordPress come il nostro!

I BACKLINK

Un backlink è un collegamento ipertestuale che punta ad una determinata pagina web. backlink svolgono un ruolo di primaria importanza nel calcolo della popolarità di una pagina web, meglio nota come link popularity (o LP) ed in particolare vengono sfruttati dai motori di ricerca all’interno degli algoritmi che generano la SERP.

I migliori backlink sono quelli che si costituiscono naturalmente, come i link condivisi da altri utenti sui propri siti web. In ogni caso, per farti conoscere, devi tenere a mente quattro azioni principali:

  1. Crea “Guest post” su altri blog ma sempre di alto profilo, che trattano i tuoi stessi argomenti e che siano inediti. Di solito chi pubblicherà un tuo articolo ti darà la possibilità di lasciare anche il tuo link;
  2. Commenta i post del blog e lascia il tuo link nelle risposte;
  3. Invia i tuoi migliori articoli del blog ai social network o a siti di social bookmarking;
  4. Fai attenzione all’attributo “nofollow”. Come impostazione predefinita, molti blog e forum utilizzano questo attributo nella loro sezione di commenti. Ciò riduce in modo efficace il valore SEO di qualsiasi link in uscita. Se commenti su un altro blog e lasci un link al tuo sito, Google non conterà questo link come valore complessivo. Dunque pubblicare un sacco di backlink su siti che utilizzano il nofollow per la tua SEO non servirà a nulla. Prima di investire tempo in pubblicazioni di guest post, blog comment o articoli, verifica se il sito in questione sta usando o meno tale attributo. E’ possibile verificarlo guardando il codice sorgente della pagina web, ovvero: rel text = “nofollow”. In alternativa ci sono varie estensioni SEO per Chrome e Firefox che ti segnalano automaticamente la presenza o meno di siti web che utilizzano questi collegamenti.

GESTIONE WP ESPERTI SEO

L’esperto SEO online italiano si chiama Gestione WP, un progetto nato nel 2016 dall’intuizione di Marcello Moresco e che si rivolge a tutti i professionisti ed alle piccole-medio imprese e, in generale, a tutti coloro che vogliono utilizzare il web come strumento e canale per aumentare la propria visibilità.

Se sei dunque stanco di vedere il tuo sito web, blog o eCommerce non comparire nella prima pagina di ricerca Google, sei capitato nel posto giusto!
Contatta ora il nostro team di Gestione WP e riceverai in tempi brevi tutto l’aiuto e l’assistenza per la gestione del SEO che ti serve.