Il plasma delle persone guarite può curare il coronavirus

101

Il plasma delle persone guarite può aiutare nella lotta al Coronavirus? Ed è vero che la prima fase della malattia dura circa dieci giorni, periodo in cui si manifestano i sintomi ed il virus si rafforza?

Il 20 aprile 2020, durante la Conferenza stampa della Protezione Civile sono emerse due circostanze di fatto fondamentali. La prima è che il plasma delle persone guarite potrebbe aiutare a contrastare il Coronavirus e tale ipotesi è in fase di sperimentazione. La seconda è che la prima fase della malattia da Coronavirus durerebbe circa dieci giorni

di Paolo Nicoletti

20 APRILE 2020 ore 18 Protezione Civile in Conferenza Stampa

Martedì 20 aprile 2020 la Conferenza stampa della Protezione Civile Italiana ha presentato al pubblico televisivo la situazione epidemiologica italiana con i suoi numeri e l’andamento dei grafici riportati, ed inerenti vittime, contagiati e pazienti guariti. I lettori possono assistere di nuovo a predetta conferenza, agli indirizzi URL qui di seguito riportati (in “Per approfondimenti”).

In quest’articolo vengono evidenziate due circostanze di fatto emerse e ribadite durante la conferenza stampa in questione.

Sollecitato da una domanda dei giornalisti, uno dei funzionari incaricati di presenziare alla conferenza stampa ha risposto che si, in Italia in questi giorni si sta sperimentando la plasma terapia.

Sempre su sollecitazione di una delle persone presenti per le varie testate, un altro funzionario ha risposto che la prima fase del Covid 19 dura circa 10 giorni.

Sembrano due notizie semplici e non particolarmente sensazionali.

Tuttavia coloro che in questi giorni sono stati subissati, da parenti ed amici, di notizie ed indirizzi URL di siti web riportanti fatti e cronache riguardanti il Coronavirus ed il COVID-19, quasi tutti potranno giudicare da soli quanto queste due semplici notizie possano essere importanti.

Plasmaterapia negli ospedali italiani

Ora, premesso che il sangue è fatto di una parte cellulare e di una parte non cellulare che si chiama plasma (e che il plasma è fatto al 90% di acqua e al 10% di sostanze in essa disciolte), la Protezione Civile ha praticamente confermato che in questi giorni si sta sperimentando la plasmaterapia negli ospedali lombardi nonché di Padova, Mantova e Pavia, ossia il plasma del sangue di chi è guarito dal Covid-19 (insieme agli anticorpi neutralizzanti il virus) viene usato per curare chi è ancora affetto dalla malattia.

La stessa OMS ha ripetutamente ammesso l’impiego del plasma (potenzialmente dotato di anticorpi capaci di sconfiggere il virus da cui si è guariti) dei pazienti sopravvissuti a gravi epidemie come SARS ed EBOLA o MERS, in terapie dirette alla cura dei pazienti ancora malati.

La sperimentazione del plasma nelle Aziende Sanitarie di cui sopra è stata resa possibile dai poteri speciali delle unità di crisi istituite nei vari ospedali, consentendo il prelievo del plasma dai pazienti guariti, e va rilevato che molti di loro in questi giorni si stanno offrendo volontari per identiche od analoghe sperimentazioni, che non sono tuttavia prive di rischi o di difficoltà.

In proposito l’Istituto Superiore di Sanità ha una sua competenza sull’approvazione finale di un protocollo per le infusioni di plasma ai malati, e si confida che i tempi siano brevi anche per soffocare sul nascere le molte aspettative e polemiche già sorte sull’intera questione e sulla sua diffusione a mezzo stampa.

Quali sono le fasi del COVID-19

Nella conferenza stampa del 20 aprile uno dei funzionari incaricati ha ammesso che una prima fase del Covid-19 dura circa 10 giorni.

Implicitamente, tale ammissione ha una sua coincidenza con quanto emerso in interviste ad alcuni medici italiani, che in questi giorni hanno avuto una sensazionale risonanza per la loro sconcertante semplicità.

In tali interviste, per cui ci si riporta agli indirizzi web citati in fondo a questo articolo, alcuni medici spiegano che il Covid-19 come tutte le malattie infettive si sviluppa attraverso varie fasi, la prima delle quali può durare più o meno dieci giorni, e che nella sua prima fase potrebbe in ipotesi ed in alcuni casi essere curato con farmaci economici, adeguati, semplici da reperire e poco costosi (addirittura i malati potrebbero essere curati a casa propria?).

Lasciamo ai lettori il compito di chiedere ai propri referenti medici e politici la fondatezza di quanto sopra riportato, limitandoci qui a riferire che l’ADI COVID di ASST Mantova ha sviluppato un KIT da consegnare alle famiglie per curare a casa gli affetti da COVID-19 nelle fasi iniziali, con tanto di smartphone con scheda SIM idonea a permettere al personale sanitario di entrare in contatto con i malati in casa propria .

Per approfondimenti

https://www.youtube.com/watch?time_continue=8&v=gvHnsaBmUPA&feature=emb_title per la conferenza stampa della Protezione Civile in data 20 aprile 2020 ore 18,

vedasi anche

https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2020/04/20/la-conferenza-stampa-della-protezione-civile_df75dd46-a58e-4732-a14f-1dbf6b5714d1.html;

https://metropolitanmagazine.it/massimo-mazzucco-tra-censura-e-cospirazione/ per completezza di informazione;

http:/www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?area=nuovoCoronavirus&id=5351&lingua=italiano&menu=vuoto per la situazione del Covid-19 in Italia al 20 aprile 2020 ore 18;

https://mantovauno.it/cronaca/covid-la-terapia-col-plasma-funziona-gia-dieci-i-pazienti-che-sono-migliorati-due-addirittura-dimessi/ sulla sperimentazione del plasma delle persone guarite dal Covid-19;

https://www.la7.it/dimartedi/video/plasmaterapia-la-nuova-sperimentazione-per-combattere-il-coronavirus-avviata-a-pavia-e-a-mantova-07-04-2020-318374 con servizio di Silvia Ciufolini sulla sperimentazione ospedaliera a Pavia e Mantova sul plasma dei pazienti guariti dal Coronavirus e che hanno sviluppato gli anticorpi contro il Covid-19;

https://www.agi.it/cronaca/news/2020-04-02/coronavirus-mantova-cura-plasma-8106336/ con articolo di Maria Teresa Santaguida sul funzionamento della plasmaterapia a Mantova;

https://www.ilmessaggero.it/salute/ricerca/coronavirus_terapia_plasma_pazienti_guariti_farmaco_come_si_cura-5111025.html per l’uso del plasma contro SARS ed Ebola;

https://it.wikipedia.org/wiki/Sindrome_respiratoria_mediorientale_da_Coronavirus voce wiki sulla MERS;

https://www.orpha.net/consor/cgi-bin/ResearchTrials_ClinicalTrials.php?lng=IT&data_id=130728&ClinicalTrialName=-valuation-d-urgence-du-plasma-de-convalescence-pour-la-maladie-virale-Ebola-en-Guinee–Ebola-Tx—termine-&title=%C9valuation%20d_urgence%20du%20plasma%20de%20convalescence%20pour%20la%20maladie%20virale%20Ebola%20en%20Guin%E9e%20Ebola-Tx%20termin%E9&search=ResearchTrials_ClinicalTrials_Simple per una sperimentazione clinica del plasma;

https://it.wikipedia.org/wiki/Plasma_(biologia) voce di Wikipedia sulle componenti del sangue e la composizione del plasma sanguigno;

https://betapress.it/cura-a-casa-il-covid-19-forse-si/ per rapida disamina delle fasi della malattia e dei farmaci che possono essere impiegati nella prima fase di essa, nonché per riferimenti alle interviste ai medici italiani che hanno contribuito a delimitare la questione delle tre fasi del Covid-10;

vedasi anche

https://www.youtube.com/watch?v=qBB_nCi8RGg video di Gianluca Spina con un intervista ad un medico italiano che ha contribuito ad evidenziare il problema qui esaminato;

https://www.agoravox.it/Indagine-sulla-vita-durante-l.html articolo di Damiano Mazzotti, eccezionale per gli indirizzi URL riportati e per la messe di notizie e materiale offerta ai lettori;

 

https://www.clinicadelviaggiatore.com/test-sierologico-covid19-anticorpi-igm-igg-un-sistema-di-difesa-dal-coronavirus/ per una schematizzazione delle fasi delle malattie infettive, come il C0VID-19, fasi che possono essere da 3 a 6 a seconda del decorso più o meno favorevole della malattia;

https://www.msdmanuals.com/it-it/professionale/ematologia-e-oncologia/medicina-trasfusionale/aferesi-terapeutica che offre due versioni di materiale sulla plasmaferesi, sia professionale sia divulgativo;

https://www.avis.it/2020/02/19/plasma-dei-pazienti-guariti-per-curare-il-coronavirus-il-direttore-del-cns-liumbruno-terapie-empiriche-non-definitive/ per uno dei possibili punti di vista maturati dentro l’AVIS sull’impiego del plasma dei pazienti guariti.