Cosa significa espatriato? L’Italia vista da fuori.

Si soffre a sentire che si vuole tornare ma è meglio di no.

312

Cosa significa espatriato? Sugli italiani espatriati all’estero si è scritto e parlato tantissimo. I numeri ci raccontano di italiani costretti a fuggire dall’Italia perché senza lavoro, di italiani scappati deliberatamente perché insoddisfatti della vita nel BelPaese. Accanto a loro, ovviamente, una schiera di compatrioti che è pronta con le valigie in mano.

emigrantiA Gennaio 2015 i dati provenienti dall’associazione degli italiani residenti all’estero (AIRE), contano di più di 4 milioni e mezzo di connazionali che hanno oltrepassato i confini. Il trend segnala una crescita del 7,6% degli espatriati dal 2014 al 2013. La meta preferita resta l’Europa con una prevalenza per la Germania ed il Regno Unito.

Ma come stanno gli italiani oltre frontiera? Che cosa gli manca di più? Sono felici o vorrebbero tornare? Cosa significa espatriato?

Io sono e sono stato un espatriato. Le emozioni che si provano vivendo lontano da casa sono molteplici. Prima fra tutte la mancanza del cibo, la lontananza del contatto umano e della misura d’uomo dei piccoli villaggi italiani. Gli odori delle piccole botteghe alimentari. Le grida delle mamme ai bambini. Si soffre lontano da casa. Mancano i parenti gli amici. I pranzi della Domenica, le abbuffate in famiglia. Mancano i dibattiti sul calcio e sulla politica. La possibilità di fare un weekend in posti stupendi facendo solo due ore di macchina. In qualsiasi parte del paese tu ti trova. L’Italia è stupenda e si soffre tanto a stare lontani.

Si soffre anche in un altro senso in certi casi. A vedere che molte cose funzionano meglio all’estero e accorgersi di avere paura che in Italia queste cose non funzioneranno mai. Rendersi conto che gli italiani sono fantastici in molti sensi ma dall’altra parte sono la causa dei propri mali. Si soffre a sentire che si vuole tornare ma è meglio di no. E poi si sta male a sentire ciò che pensano all’estero di noi italiani. Si piange a vedere l’immagine che la nostra politica porta oltre il confine.

Noi di BombaGiù vogliamo sentire le vostre voci. Le voci di chi racconta cosa c’é di diverso all’estero e come si potrebbe migliorare il Bel Paese. Fateci sapere anche che cosa, secondo voi, funziona meglio in Italia rispetto al paese in cui siete emigrati. Vogliamo sentire anche i sentimenti di coloro i quali stanno partendo o tornando proprio adesso.

Scrivete la vostra storia andando nella pagina “Scrivi” e selezionando la categoria “L’espatriato“. BombaGiù vi farà sentire più vicini all’Italia.