Cosa sta succedendo in Siria?

Ecco le risposte alle vostre domande sul conflitto siriano.

0
29

Cosa sta succedendo in Siria? Perché c’è guerra in Siria? Una domanda che si stanno ponendo in tanti, dato che è tra le keyword più ricercate su Google. In Siria si sta combattendo una guerra dal 2011 e sarà perché i Tg ci mostrano ogni giorno notizie di persone in fuga, edifici devastati (ospedali e scuole compresi), bambini impolverati e lasciati soli al proprio destino. Se tutto gli va bene e non sono già morti. I potenti della Terra stanno giocando al Risiko anche in Siria: Putin da un lato, occidente dall’altro. Poi ci sono gli interessi della confinante Turchia di Erdogan e le pericolose ambizioni dell’Isis.

Ma Perché c’è guerra in Siria? Ecco le risposte alle vostre domande sul conflitto siriano.

La guerra in Siria è iniziata nel marzo 2011, quando è esplosa una rivolta popolare contro il regime guidato da Bashar Assad. Sulla scia della primavera araba che ha travolto i paesi nordafricani. Il Regime di Assad ha represso le manifestazioni di protesta in un modo feroce. Di qui le semplici manifestazioni si sono trasformate in lotta armata.

Veniamo ora al secondo quesito: chi sono gli attori in campo? Il regime in carica è, come detto, quello della famiglia Assad. La quale appartiene alla comunità minoritaria degli alawiti. L’attuale dittatore Bashar Assad è succeduto al potere nel 2000 alla morte del padre Hafez che era diventato presidente con un golpe nel 1970.

Cosa sta succedendo in Siria?

CONTINUA A LEGGERE