Il valore di Bitcoin è aumentato nel corso degli anni nonostante i problemi di volatilità. fai clic per input che ti aiuteranno per quanto riguarda bitcoin. Ciò ha permesso a molti primi investitori di generare rendimenti enormi poiché i governi hanno prestato poca attenzione alla tassazione di tali investimenti. Tuttavia, le cose sono cambiate oggi, con le autorità di regolamentazione governative in tutto il mondo che introducono nuove normative e linee guida per tassare le criptovalute.

Secondo l’IRS, chiunque abbia venduto criptovalute o utilizzato valute virtuali come Bitcoin per acquistare qualcosa dal 2017 deve pagare le tasse governative. L’agenzia ha delineato chiaramente i vari eventi tassabili crittografici e le sanzioni ad essi attribuite nel suo Modulo 1031. Le conseguenze variano in base all’evento e ad altri fattori determinati dal regolatore. Ecco alcune cose che puoi aspettarti se non riesci a presentare le tue tasse Bitcoin.

Le conseguenze della mancata presentazione delle tasse su Bitcoin

L’IRS richiede a tutti i contribuenti di registrare e segnalare le loro transazioni crittografiche al momento della dichiarazione dei redditi. Ciò consente loro di determinare se hai condotto un evento imponibile in Bitcoin entro un determinato anno fiscale. Coloro che non riescono a farlo o travisano i fatti sotto-riportando i loro redditi Bitcoin sono soggetti a una penalità di mancato pagamento dello 0,5% al mese, a partire dal giorno in cui hai ricevuto il primo reddito. In alcuni casi, le sanzioni potrebbero addirittura raggiungere il 5%.

Se l’IRS verifica le tue dichiarazioni dei redditi e transazioni e scopre che non hai segnalato un’attività crittografica tassabile, potresti incorrere in interessi o procedimenti penali. Le agenzie governative possono considerare tale atto di evasione fiscale o frode soggetto a dure conseguenze legali. Le possibilità di controllo sono un po’ inferiori a causa delle risorse limitate dell’agenzia, ma di solito perseguono casi che coinvolgono importi più significativi di denaro.

Ad esempio, esiste una differenza significativa tra l’acquisto di Bitcoin nel 2012 e l’incasso di milioni di dollari nel 2022 rispetto a piccole operazioni con profitti di $100. Tuttavia, l’IRS richiede ancora di divulgare tutte le attività crittografiche. L’IRS ha un lookback di tre anni per gli errori, ma non esiste una prescrizione per le frodi.

Altri rischi possono provenire anche da informatori che segnalano attività mancanti all’IRS per una percentuale delle sanzioni. L’IRS può anche determinare frodi fiscali attraverso ex partner commerciali e coniugi. potrebbero anche fornire informazioni per consentire alle autorità fiscali di indagare e arrestare gli evasori fiscali.

Come determinare se sei in debito con le tasse

La maggior parte delle aziende e degli individui che non riescono a segnalare e presentare le tasse Bitcoin lo fanno a causa della mancanza di informazioni relative alle tasse sulle criptovalute. La regola generale è che devi pagare le tasse Bitcoin se i tuoi fondi sono stati utilizzati in qualsiasi modo e sono aumentati di valore dal momento in cui li hai acquistati per la prima volta. Tuttavia, ci deve essere un evento imponibile come la vendita di criptovalute per valuta fiat, l’utilizzo di criptovalute per acquistare beni e servizi e il trading di diversi tipi di valute virtuali.

Si è tenuti a registrare e segnalare tutte le transazioni di cui sopra all’IRS al momento della presentazione delle tasse per determinare ciò che si deve. L’importo totale che devi in tasse Bitcoin dipenderà dalle particolari transazioni o eventi imponibili e dalla base di costo. Quest’ ultimo si riferisce all’importo che hai pagato per acquisire il Bitcoin in tuo possesso.

L’IRS stabilisce che i contribuenti devono segnalare tutte le loro transazioni relative a Bitcoin tramite il modulo 8949. Questo processo richiede di fornire il nome della criptovaluta, la data della sua acquisizione quando hai venduto o scambiato i token, i proventi generati o il prezzo di vendita, la base di costo e i guadagni o le perdite totali.

Nel complesso, le agenzie governative di tutto il mondo hanno aumentato la loro attenzione sulla tassazione delle criptovalute negli ultimi anni. Il mancato rispetto delle tue responsabilità fiscali Bitcoin potrebbe attirare sanzioni, interessi e persino procedimenti penali.