I mediocri che si riparano nel bidone della Politica

I grandi oratori, i famosi ciarlatani di tutti i tempi, i quali dominano le assemblee con lo splendore della loro eloquenza, spalleggiati dalle teste di legno, sono in generale individui dai più risonanti talenti al negativo, che si riparano nella Politica perché la Politica é il bidone, il cesto, (ho detto cesto e non cesso) dei pensieri di chi non ha altre capacità nella vita, perché in Politica si arricchiscono senza sudare.

Sono maggiormente Avvocati che campano grazie alle ingiustizie create dal sistema, gli altri sono soggetti che hanno sprecato i loro studi in filosofie Politiche, trascurando le materie primarie: Sociologia, Umanesimo, Fratellanza e vivono distaccati dai problemi reali del Paese.

Non sono parole mie, così sosteneva un saggio della nascente rivoluzione del pensiero Greco all’apice del concetto filosofico, molto prima dell’avvento del Messia, oltre tre mila anni or sono, il quale vedeva nella Democrazia la grande confusione per speculare sui propri sudditi.

Che non sia mai che abbia indovinato?

In Italia abbiamo un Governo Centrale, 20 Governi Regionali, 110 Governi Provinciali,8101 Governi Comunali, 25 Governi suddivisi in varie forme di Polizia e un numero imprecisato di Governi facenti capo alle varie Armi.
Ma non é tutto.

Quante Chiese abbiamo in Italia?

Da considerare altrettanti Governi? Non é possibile saperlo, possiamo soltanto tirare a indovinare: 90 mila? Tutti intenti al controllo delle persone e dei propri redditi.

Lo Stato in rappresentanza del Potere ruba i propri cittadini e non si sa a che Santo rivolgersi.

  • Giudici di Pace.
  • Tribunali Ordinari.
  • Corti di Appello.
  • Corte Suprema di Cassazione.
  • La corte di Assisi.
  • Corte di Assisi e d’Appello.
  • Ufficio di Sorveglianza.
  • Tribunale di Sorveglianza.
  • Tribunale per i minorenni.
  • Pretori e Prefetti – Generali e Colonnelli.
  • Controllori e Organizzazioni dei Diritti Umani.
  • Associazioni Sindacali.

Al Tribunale Europeo nei ricorsi contro lo Stato Italiano spariscono le Cartelle con le accuse.

Ci hanno insegnato: Gesù aiutaci tu.

Guardando al nostro Paese a distanza nel tempo, notiamo che l’Orco di turno cambia persona ma non il peccato, e la poltrona d’oro é sempre riservata al maggiore venditore di fumo, capace di annebbiare i cervelli di coloro che li sostengono nel scaldare le poltrone del Potere.

Tanti Partiti formati da mediocri i quali proseguono nel difficilissimo compito come distruggere il Paese.

Non vi é una sola funzione dello Stato che Funziona, nonostante gli occhi bendati della Giustizia.

Un filmato degli anni 30 dal titolo: Povero uomo tutto da rifare, ed a distanza di ottanta sette anni abbiamo un Paese tutto da rifare.

Per salvare l’Italia servono soltanto dodici mesi senza le filosofie di gloria di venditori di fumo, ma persone qualificate e sagge, pulite dentro nel profondo dell’anima, nella coscienza e nella mente e non timorati dalla Mafia.

Ed invece sembra di vivere in un grande campo di tennis a forma di stivale, dove la palla é rappresentata da sessanta milioni di confusi e dove i giocatori senza meriti al comando, si passano continuamente le racchette fra mediocri.

E’ da chiedersi con profonda preoccupazione: da che parte stanno portando il Paese: verso la catastrofe?

Verso l’Africa o verso l’Europa?

Se fate caso, quelli che parlano in difesa delle proprie filosofie, sono gli stessi che da sessant’anni hanno governato il paese trascinandolo nel caos attuale.

La Pace, l’Unione e il Sapere Costruiscono e contribuiscono a crescere, mentre l’Ignoranza dei mediocri creano rivendicazione e Guerre.