Il bluff dello sciopero di dicembre

Mennillo non è più un dirigente di questa organizzazione sindacale!

94

Dietro il successo  tanto sbandierato c’è chi nasconde funzioni e prerogative illegittime

La FSI USAE non ha mai dichiarato sciopero e non ha mai provveduto ad attivare, in tal senso, le procedure previste per il raffreddamento dei conflitti. 

Nessuno sciopero della FSI nell’ASL VCO !!!

Chi è il sedicente sindacalista che si appropria di funzioni e prerogative illegittime?

La FSI USAE chiede alla Commissione di garanzia di valutare la legittimità dello sciopero indetto da Mennillo che ha illecitamente speso il nome e la sigla della FSI per dichiarare uno sciopero presso l’ASL VCO.

Mennillo non è più un dirigente di questa organizzazione sindacale e non è mai stato investito della carica di segretario territoriale della FSI USAE, di cui non fa più parte perché ESPULSO !!!
L’art. 40 della Costituzione sancisce il diritto allo sciopero ma lo si può esercitare nell’ambito delle leggi che lo regolano. In base alla odierna legislazione non è permesso ai singoli soggetti di indire degli scioperi, tanto meno è possibile farlo per nome e per conto di una organizzazione di cui non si fa parte e che non ha, fra l’altro nessuna ragione per indire uno sciopero nell’ASL VCO. 

Lo sciopero del 9 dicembre  costituisce una grave violazione della legislazione vigente in materia, con tutte le conseguenze anche rispetto all’eventuale interruzione di pubblico servizio, ed è per questo che la FSI USAE ha immediatamente segnalato alle Autorità competenti di valutare la legittimità dello sciopero indetto da chi si appropria di funzioni e prerogative illegittime in fatto ed in diritto in quanto non ha alcun titolo a rappresentare questa O.S.