Inter e Milan, allarme dalla Cina: potrebbe tagliare gli investimenti, cosa potrebbe succedere

178

Inter e Milan, se arrivassero le coperture…

Il Milan si è aggiudicato senza dubbio lo scettro di Re del mercato estivo.

Se fino ad inizio luglio aveva già preso 7 nuovi giocatori (Musacchio, Kessie, Ricardo Rodriguez, Andrè Silva, Borini, Calhanoglu e Conti), spendendo 129 milioni di euro, con gli acquisti successivi di Bonucci (42 milioni di euro), Biglia (17 milioni) e Kalinic (25 milioni di euro, che però saranno versati l’anno prossimo per l’obbligo di riscatto), i rossoneri sono arrivati a spendere 213 milioni di euro. Cifre che il Milan non vedeva neanche ai tempi d’oro di Silvio Berlusconi.

Ma a parte ciò, c’è un altro aspetto di cui i rossoneri devono tener presente: il governo cinese starebbe programmando un taglio agli investimenti nel calcio europeo. Che coinvolgerebbero quindi anche club italiani da loro gestiti. Ecco cosa potrebbe succedere.

CONTINUA A LEGGERE