La scelta impossibile – di Francesco Lanari

166

La scelta impossibile


Ecco l’uomo pentito

che inginocchiato,

si asciuga le lacrime;

ed ecco la mano tesa

che l’ha appena perdonato:

lo invita a riflettere.

Ecco il bambino violato

Che inginocchiato,

non si asciuga le lacrime;

ed ecco la mano tesa

con un fazzoletto bianco in mano:

lo invita a dimenticare.

Ecco la moglie incredula,

in piedi sullo stipite

che non ha la forza di piangere;

ed ecco la mano tesa

che riceve il suo silenzio:

non la invita, la ascolta.

 

Eccoci noi, i genitori,

spezzati dal dolore,

davanti all’uomo

con il dito puntato.

Ed ecco la mano tesa,

che ci abbassa il braccio:

ci pone una domanda:

siamo capaci di perdonare?


La scelta impossibile – Poesia di Francesco Lanari