La tequila fa dimagrire. Se ci tenete alla linea ed allo stesso tempo vi piace farvi qualche drink alcolico sicuramente sarete al corrente del fatto che assumere regolarmente bibite alcoliche non aiuta a far diminuire il vostro girovita.

Dopo avere sfatato il mito dell’amaro che fa digerire è il momento di parlare della amatissima tequila. Subito alla memoria tornano quei momenti “amari”, per rimanere in tema, legati ai mal di testa del giorno dopo causati dall’abuso degli amatissimi shot.

Ebbene qualche giorno fa per l’ennesima volta mi viene proposta la seguente affermazione: “Io bevo tequila perché fa dimagrire“. La risposta immediata è “Ma non dire cazz… la tequila ha almeno un 40% di gradazione alcolica e per definizione non può far dimagrire”. Il dibattito si anima ed è a questo punto che ho deciso di documentarmi.

Come è prodotta la tequila?

La pianta da cui viene prodotta si chiama agave, una pianta originaria dell’America Centrale del genere delle Succulente monocotiledoni, della famiglia delle Agavaceae. E’ conosciuta per diverse proprietà benefiche ed è un prodotto importantissimo economicamente e culturalmente per le popolazioni locali.

Ormai viene coltivata anche in Europa e pure nel nostro paese. Una pianta che, ovviamente, ha bisogno di molto sole ed un terreno ben drenato. Si addice quindi ai giardini del Sud Italia.

Ma perché la Tequila fa dimagrire?

Secondo uno studio dell’American Chemical Society presentato a Dallas nel 2014, la pianta di agave aiuta a ridurre i livelli di glucosio presenti del sangue e quindi a perdere peso. Addirittura il consumo della sostanza contenuta nella tequila sarebbe consigliato ai diabetici di tipo 2 ed agli obesi che desiderano perdere peso.

La ragione principale per cui il consumo potrebbe essere utile, hanno spiegato i ricercatori della ACS, è che l’agavina, una forma naturale di zucchero presente nella pianta di agave, non è digeribile ed agisce come fibra alimentare, in modo da non aumentare la glicemia.”

Nello studio, la sua squadra di ricercatori ha alimentato un gruppo di topi con una dieta standard aggiungendo l’agavina alla loro acqua quotidiana. Pesavano ogni giorno i topi e controllavano settimanalmente i loro livelli di sangue del glucosio. La maggior parte dei topi che ha bevuto agavina mangiava meno ed ha perso peso. Inoltre il loro livello di glucosio nel sangue è diminuito rispetto ai topi che facevano uso di ad altri dolcificanti come glucosio, fruttosio, saccarosio, sciroppo di agave e aspartame.

Attenzione però. Lo studio conferma anche che lo sciroppo di agave contiene molto zucchero e quindi è escluso totalmente che faccia dimagrire. La stessa cosa ovviamente vale per i cocktail a base di tequila come la margaritas che a causa degli altri ingredienti diventano ipercalorici. Idealmente è quindi solamente la sostanza naturale senza aggiunta di zuccheri che fa perdere peso;

In sintesi l’agavina è uno zucchero non digeribile e che quindi non fa ingrassare.

Fermi. Non è una scusa per abusare ed alzare il gomito ogni sera. Ma sicuramente se volete togliervi uno sfizio e dovete scegliere tra diversi drink, la tequila dovrebbe essere la scelta migliore.

Quindi se, come è capitato di recente a me, qualcuno vi dirà che la tequila fa dimagrire, inviategli questo link. Così questa bufala finirà di circolare probabilmente.