Le punture e la Signora Maria

328

Le punture e la Signora Maria

anni 60/70/80/90/2000

Un personaggio temibile nel quartiere La Palma era Sig.ra Maria, la persona che faceva le iniezioni.
Io bimba la vedevo enorme e grossa, quasi sempre vestita di grigio, scarpe bassissime scure, con i piedi classificati alle 10 e 10.
Aveva la voce inversamente proporzionale al suo fisico, flebile….ora potrei paragonarla alla voce in falsetto di Pino Daniele.
Aveva in viso un bitorzolo enorme con un pelo lunghissimo e due baffetti da sparviera.
Cavolo pensavo fra me e me….ma il bitorzolo con il pelo lunghissimo pensavo fosse nel DNA delle donne di una certa zona della Sardegna, perché la moglie di mio zio l’aveva ed io, nella mia ingenuità pensavo che fosse un segno distintivo della sua zona natia.

Invece la sig.ra Maria se non sbaglio era “continentale” forse era genovese.

Detta signora la si vedeva in giro dalle 7 del mattino sino a quasi notte. Portava nel braccio destro stretto all’altezza del fianco il recipientino maledetto di alluminio dove minimo ci stavano stipate due o tre siringhe che aveva bollite e pronte all’uso.
Era il terrore di noi bimbi, quando arrivava a casa nostra….prima di fare l’iniezione dovevamo bere acqua, mangiare pane, fare la pipì…e forse dire anche le preghiere.
Sig.ra Maria conosceva le persone da lontano, secondo il mio modesto parere, perché ha visto più sederi lei che il Crazy Horse in tanti anni di attività.
Aveva all’attivo i sederi di Via Euro, Zeffiro, Noto, Maestrale, Viale La Palma, Ostro, Libeccio ecc. da 0 a 99 anni.
Sig.ra Maria non si sedeva mai a casa delle sue “vittime” …veniva pungeva e partiva.
Mai inquieta, mai criticona, sempre gentile e cordiale con la crocchia in testa….

Un bel ricordo del quartiere, come persona positiva…..ma quando si è bimbi le iniezioni non sono molto gradite…..


Le punture e la Signora Maria