Love is Real … Interno 36 a Frosinone con Sara Carturan

Cresciuta tra le dune di Sabaudia,Sara Carturan trasforma in arte tutto ciò che gli umani abbandonano incivilmente tra le dune: bottiglie di plastica diventano vasi di fiori, bottiglie di plastica diventatano un pesce tutto nero...

29

La location è interno 36 nel centro storico di Frosinone. La prima cosa che ti colpisce è che questo luogo sia proprio nel centro storico, dove si dice che tutto sia destinato a morire.

Una volta era il centro della città, poi la città hanno preferito spostarla nella bassa.

Qualcuno sta provando a risvegliarlo il centro storico, nonostante ci sia sempre chi continua a lamentarsi del “rumore” che proviene da qualche coraggiosa iniziativa. Anche la chiusura in alcune ore in alcuni giorni diventa complicata per chi senza auto non riesce a fare due passi. Tra i coraggiosi del centro storico vanno sicuramente inseriti “quelli dell’ interno 36“.

Sono degli artisti che non vogliono scappare dalla città come Claudia Mancone, restauratrice, Sara Carturan pittrice, Gioia Onorati fotografa, Riccardo Lancia fotografo e Damiana Leone regista ed attrice: la famiglia è destinata a crescere. Uno spazio nato nel 2016 per creare una piattaforma totale dell’ arte attraverso eventi artistici, workshop laboratori. La parola d’ordine è Contaminazione. L’ AUTUNNO SI annuncia caldo di iniziative. Domenica 6 ottobre è stata battezzata la mostra di Sara Carturan: Love is Real. Un viaggio attraverso opere su tela, carta, materiali riciclati. Il 6 ottobre è il giorno del suo compleanno: 37 anni, una forza della natura che si impegna a 360 gradi per difenderla.

Cresciuta tra le dune di Sabaudia, Sara Carturan trasforma in arte tutto ciò che gli umani abbandonano incivilmente tra le dune: bottiglie di plastica diventano vasi di fiori, bottiglie di plastica diventatano un pesce tutto nero…

Non ha bisogno di carta pregiata o di prodotti super costosi, le bata un pezzo di carta e anche un pezzetto di carbone trovato sulla spiaggia. Sara ha cominciato a dipingere a 30 anni, un amore per il disegno stilistico da sempre. Ogni sua opera è un viaggio di scoperta e in questa sua nuova mostra senti vibrare l’ amore attraverso i testi delle canzoni, i volti del cinema. Senti l’amore attraverso le sue forme, un amore che può inquinarsi come si è inquinato il pianeta, un grido di dolore che invita a mobilitarsi. In un angolo campeggia anche Greta. Appena varchi la soglia realizzi subito che sei entrata in un “covo ambientalista di artisti”. Brindi al suo compleanno e con un pennarello scrivi il tuo nome sul bicchiere, ogni oggetto che incontri ti racconta una storia di riciclo, ogni oggetto salvato diventerà qualcosa anche quelli esposti nella installazione centrale.

Il mare restituisce tutto, lei mentre raccoglie con la mente viaggia a 360 gradi per dare un futuro uso creativo. In un angolo le borse e le magliette create per Love is Real. Interno 36 è UN LUOGO di giovani che non vogliono fuggire da una provincia schiacciata tra Roma e Napoli