Luca Telese, il giornalista comunista che lavora per Berlusconi

Da l'Unità a Mediaset. La carriera ambigua di Luca Telese

232

Luca Telese appartiene a quei giornalisticol cuore a sinistra e la tasca a destra; come i più datati e autorevoli Augias e Scalfari, che attaccano quotidianamente Berlusconi ma poi pubblicano libri per la Mondadori.

Pur definendosi di sinistra e militando in Rifondazione, Ha lavorato e lavora per l’editore Berlusconi.

Telese è stato giornalista parlamentare ed ex portavoce del Partito della Rifondazione Comunista. Ha esordito ne L’Unità e in altri quotidiani di sinistra ma poi è finito ne Il Giornale e ora conduce Matrix su Canale 5. Perché anche lui sa bene che Berlusconi è cattivo, ma paga bene.

Giornalista parlamentare ed ex portavoce del Partito della Rifondazione Comunista e poi nell’Ufficio Stampa del Movimento dei Comunisti unitari, inizia la sua carriera collaborando con l’Unità, il Manifesto, il Messaggero ed il Foglio.

Volete saperne di più su Luca Telese? CONTINUA A LEGGERE