Manutenzione delle extension per capelli: mini guida

Fondamentale prendersene cura nel modo giusto.

79

Per mantenere inalterata la morbidezza e luminosità delle extension è fondamentale prendersene cura nel modo giusto.

Prima del lavaggio, si consiglia di pettinarle con cura, districando eventuali nodi. In commercio sono disponibili spazzole messe a punto specificatamente per le extension, per evitare di danneggiarle. Se i capelli sono particolarmente aggrovigliati, si consiglia di usare appositi spray districanti.

Manutenzione delle extension in termofibra:

  1. Lasciate in ammollo per qualche minuto le extension sintetiche in acqua fredda con una piccola dose di shampoo, senza strofinare né strizzare.
  2. Applicate una noce di balsamo sulle extension.
  3. Risciacquate con abbondante acqua fredda.
  4. Tamponate le extension con un panno morbido e mettetele ad asciugare appese. Non pettinate i capelli finché saranno completamente asciutti.
  5. Non usate il phon.

Manutenzione delle extension di capelli veri con cheratina:

  1. Lavate le extension con cheratina in acqua tiepida, con una piccola dose di detergente. Si sconsiglia di usare uno shampoo antiforfora o delicato, per bambini.
  2. Applicate una noce di balsamo o una maschera nutriente per mantenere i capelli morbidi e lucenti. Risciacquate abbondantemente senza strofinare.
  3. Dopo lo shampoo tamponate i capelli con un panno morbido, senza strofinarli.
  4. Non applicate prodotti cosmetici per capelli che contengano alcol.
  5. Potete asciugare i capelli con il phon, ma evitate le temperature troppo alte.

Per districare i nodi, si consiglia di utilizzare spazzole con setole morbide, iniziando dalle punte e procedendo delicatamente verso la parte superiore. Non tirate le extension.

Si sconsiglia di andare a dormire con le extension applicate. Non è necessario lavarle ogni giorno. Esattamente come accade con i nostri capelli, lo shampoo aggredisce le extension , che, però, non si rigenerano. Il consiglio è quello di lavarle solo quando notate che hanno perso lucentezza e morbidezza, se presentano impurità o se hanno assunto un odore sgradevole, magari dopo essere stati in qualche ambiente particolare.

Le extension con capelli lisci possono essere lavate in acqua tiepida, applicando una piccola dose di shampoo specifico per la cura delle extension. Distribuite uniformemente lo shampoo dall’alto verso il basso. Evitate di tirare i capelli durante il lavaggio. Risciacquate con acqua tiepida fino alla completa rimozione dello shampoo.

Anche le extension con capelli ricci possono essere lavate in acqua tiepida, come descritto. Non strofinate i capelli e non avvolgeteli nell’asciugamano. Tamponate le extension con un panno morbido e lasciatele asciugare all’aria. Non utilizzate phon e piastre.

Per entrambi i tipi di capelli, utilizzate un balsamo delicato, massaggiando delicatamente dall’alto verso il basso. Lasciate in posa il balsamo per cinque minuti, dopodiché risciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

Si consiglia di spazzolarle solo dopo aver applicato uno spray protettivo. Le extension devono essere riposte e conservate a temperatura ambiente.