Mike Vignali, regista maledetto

99

Mike (Michele) Vignali cresce a Cesena immerso nei fumetti e nei libri di suo padre e inizia a scrivere e disegnare fin da giovanissimo. Dopo un infanzia difficile ed un adolescenza anche peggiore riesce a diplomarsi. Sparisce per un certo periodo da Cesena frequentando diversi pusher nella zona di Ferrara (località della nonna materna). Fa lavori saltuari e mal retribuiti per poi cominciare ad abusare di farmaci per i sempre più feroci attacchi di ansia. Firma la regia, fra il 1999 e il 2001, di tre cortometraggi horror: “Il Diavolo Nella Carne”, “Il Becchino Di Cape-Hill” e “Nel Ventre Della Bestia”, che risulta incompiuto a causa delle sue sempre più crescenti psicosi.

Infatti, dopo aver avuto un esaurimento nervoso con reazioni violente e paranoidi, viene internato in una struttura sanitaria SPDC (Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura).

Mike VignaliIl diavolo nella carne – corto girato nei pressi di Brisighella in una chiesa sconsacrata.
Trama: in una piccola comunità di provincia un vecchio prete celebra le funzioni agitando il turibolo contenente oltre all’incenso alcune terribili droghe allucinogene amazzoniche (aveva fatto il missionario in quelle terre selvagge). Le funzioni diventano col tempo sempre più inquietanti tanto da rendere invasati alcuni fedeli i quali sentono il fuoco sotto la pelle. Il prete con quelle funzioni invoca il demone sumero Azag che si manifesta dentro alcuni dei parrocchiani.

Il becchino di Cape-hill – girato nella zona di Capocolle.
Trama: Il custode di un cimitero di provincia ha un aiutante deforme e malato che gli da una mano nella gestione del camposanto. Egli però ha diverse devianze sessuali tra cui la necrofilia. Dopo aver soddisfatto i suoi istinti sulle salme nottetempo, si invaghisce di una donna che nota dopo aver sepolto il di lei marito morto prematuramente. Il deforme riesuma il marito e gli leva la pelle del volto per indossarla e tentare di giacere con la donna.

Nel ventre della bestia– girato tra Ravenna e Cesena.
Trama: non essendo stato completato la trama risulta sconosciuta.