Bambina con tre gambe nasce in India.

Un evento molto raro che necessita di un intervento chirurgico molto delicato.

110

In India è nata una bambina con tre gambe, una strana deformità che ha portato una equipe medica a sottoporre la neonata a delicato intervento chirurgico.

Il 21 marzo all’ospedale di Jangaon in India è nata una bella bambina con tre gambe. Il terzo arto era completamente formato ed era collocato nella zona inguinale tre le due gambe normali. Una strana malformazione genetica. Si tratta probabilmente del residuo di un “gemello parassita”. La situazione ha indotto, dunque, i medici a sottoporre la piccola ad un delicato intervento chirurgico per rimuovere l’arto in eccesso. La piccola è comunque nata sana ed in buona salute malgrado la deformità.

Sua madre, Srilatha Kanchanapally, di 25 anni, era già stata informata da Dicembre sulla deformità della piccola durante una ecografia di routine.

Due giorni dopo il parto la madre e la bambina con tre gambe sono state trasferite al Niloufer Hospital per l’intervento di rimozione che è stato fatto quando la piccola aveva solo sei giorni di vita. L’operazione è durata 3 ore ed ha avuto esito positivo. Il terzo arto è stato rimosso con relativa facilità ed i medici hanno dichiarato che la bambina recupererà pienamente in breve tempo.

Sollevata, la signora Kanchanapally, madre della bambina con tre gambe, ha dichiarato:

“Sono felice che siamo stati benedetti con una tale bella bambina, ma la sua deformità era fonte di preoccupazione per noi. Ero molto fiduciosa che i medici sarebbero stati in grado di trovare un modo di operare sull’arto indesiderato. Loro non ci hanno deluso, sono stati inviati a noi da Dio. La sensazione che ora potrà crescere come un bambino normale riempie il cuore di gioia. Inizialmente, ero disperata perché non sapevo dove e come avrei potuto avere fondi per il trattamento.Ma i medici mi hanno rinfrancato, io non dovrò pagare un solo centesimo per l’intervento, perché l’operazione avviene in un ospedale gestito dal governo”.

Il Dr K Srinivas, che ha partecipato alla complessa operazione, ha dichiarato: “L’arto in più sporgeva dalla zona del bacino del bambino e poteva essere rimosso chirurgicamente. A parte la gamba in più, la bambina è nata con organi vitali sani ed è in buona salute”. Il Dr Ramesh Reddy, capo del dipartimento di chirurgia pediatrica a Niloufer Hospital, ha aggiunto: “E’ un evento raro, succede un caso ogni 100.000 nati. È un caso di gemello parassita cui tecnicamente una doppia congiunta con regresso aventi strutture solo rudimentali come un arto viene fissata al corpo di un gemello ben formato”. Adesso la bambina con tre gambe sta bene ed ha perso la gamba in eccesso, vivrà normalmente come tutti gli altri bambini sani.

Potrete trovare questo ed altri interessanti articoli sul mio blog

Telodiciamonoisevuoi.altervista.org