L’ennesima sagoma distesa, la nostra dignità ormai lesa.

Urla, panico e sconforto, esiste forse peggior torto ?

Ma quando tutto sembra crollare, ecco l’amore a volerci salvare.

I bimbi si tengono strette le mani, sperando che l’odio svanisca domani.

Nei loro sguardi, tristi e dolenti, solo purissimi sentimenti.

Quanta energia ancora traspare, di chi alla vita non vuol rinunciare !

“Coraggio, al riparo : noi, la forza, e tu? un banale sparo”.