Home Racconti

Racconti

La giornata ricreativa aziendale non fa sconti …

Fabrizio amava il rituale del mattino. Svegliarsi presto col suono delicato della sveglia, aprire lentamente gli occhi, avvicinarsi alla finestra per guardare fuori. Di norma,...

Le frizioni interiori che ti divorano. Da dove vengono?

Le frizioni interiori la divoravano. Ma da dove venivano? Bene o male faceva le sue cose regolarmente,fastidio non dava, non spendeva neanche molto, era...

La meravigliosa avventura di un orologio antico

La meravigliosa avventura di un orologio anticoC’era una volta un orologio antico che, stanco di segnare le ore per gente indaffarata, volendo un giorno...

Va bene. Sembra tutto normale … ma non lo è

Va bene: le cose ve le devo spiegare più volte a quanto pare in questa città di merda! Proprio non le capite! Ah Ah! Ma...

La casa di famiglia

La casa di famiglia era abitata da tutti i viventi della famiglia che erano lì dal 1970 quando il padre del padre, mio nonno...

Smemoranda

Smemoranda«Salve! Ma che fa? Non mi riconosce?» Strizzo gli occhi: l’ometto che mi sta di fronte sul marciapiede non mi dice proprio niente. Sempre il solito...

Racconto (tragicamente) normale … quella donnicciola

Ero lì, non molto lontano da lei, ci separava qualche sedile, distanza questa sufficiente per vedere il suo volto deturpato dalla rabbia, devastato dalla...

Una storia assurda ma non inverosimile

Quella che sto per raccontarvi è davvero una storia assurda. Oggi mentre ero in viaggio con la famiglia mi ha fermato la polizia, non...

La Libertà è il lusso di essere se stessi

Questa non è una poesia, non è una fiaba, non è un romanzo. Sono semplici pensieri, solo pensieri, liberi, limpidi, non contaminati. E domande, tante,...

L’uomo dal sacchettino di plastica

L'uomo dal sacchettino di plastica ... “Un po' d’amore, solo un po' d’amore!” chiese l’uomo chino sul suo bicchiere di vino vuoto al bar,...

L’ ora di geografia

La maestra ieri ha detto alle alunne che domani ci sarà l’ ora di geografia. Marta, l’alunna di sette anni, non sa bene come...

Quel dì in cui le mie ossa si scossero.

Stetti anni ed anni in esilio dalla mia amata terra e neanche morto potei tornare lì. Neanche con la morte mi fu concesso. Inizialmente il mio...

Due vite a confronto

Due vite a confrontoSapete ho sempre pensato che la mia vita fosse triste e monotona finché non incontrai lui... Era una delle tipiche giornate di...

Il nonno quando si sposta dal paese alla città

Passare dal paese alla città non è semplice per nessuno. Il nonno di mio marito (che viveva in un paese a 70 km di...

Pina, la Lambretta ed il suo cappotto blu su misura

Non ricordo l'anno, ricordo che mio fratello Marco aveva la lambretta 125...... Siamo intorno al 1970. Mia sorella si era fatta fare dalla sarta un cappotto...
Privacy Settings saved!
Impostazioni

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi