Ricostruzione unghie in gel: mani perfette anche in viaggio.

540

Sabbia, mare, sale, un vero incubo per la manicure! La ricostruzione unghie in gel ci permette di avere unghie sempre curate e in ordine.

Sì Viaggiare… ma smalto, trasporto bagagli e spiaggia sono concetti che non sono mai andati molto d’accordo! Se siete stanche di dover ritoccare ogni due o tre giorni lo smalto sbeccato (azione che risulta stressante in pieno relax vacanziero), la ricostruzione gel è la soluzione che fa per voi!

Che si tratti di Gel classico o di Soak Off Gel, la ricostruzione unghie consente di dare nuova forma alla nostra manicure. La differenza tra le due tecniche non riguarda assolutamente la natura del prodotto, ma solo la sua rimozione: nel primo caso è necessario l’utilizzo di una lima, nel secondo di un solvente specifico. Con entrambe le modalità però si hanno tutti i vantaggi portati dalla ricostruzione unghie: se ne possono ridefinire forma e lunghezza, oltre che agire anche sullo spessore e sulla levigatezza. L’utilizzo del gel quindi aumentata anche la resistenza complessiva dell’unghia, che risulta meno fragile.

É possibile sbizzarrirsi a colpi di nail art con una gamma pressochè infinita di colori, di inserti e di decorazioni. La durata garantita dalla ricostruzione gel è maggiore rispetto a quella del collega smalto semipermanente. Si parla di circa un mese, al termine del quale se si vuole rimuovere lo smalto è assolutamente vietato “staccarsi” autonomamente le unghie! Per la rimozione completa, si consiglia sempre di rivolgersi a un centro specializzato per la ricostruzione unghie per evitare di danni alle unghie. Se poi si volesse semplicemente “ritoccare” la manicure, che dopo un mese presenterà sicuramente una ricrescita, si può procedere al refill, ovvero andare a riempire il dislivello che si è formato tra l’unghia vera e propria e quella ricostruita.

Altro accorgimento importante per garantire una durata maggiore della ricostruzione unghie in gel è quella di tenere sotto controllo le cuticole.

Le tanto noiose pellicine vanno infatti a minare qualsiasi tipo di manicure! Si consiglia quindi l’ultilizzo dei classici bastoncini di legno, magari coadiuvati da un olio specifico per ammorbidirle e consentirne una rimozione più agevole.