Ti porterò ovunque andrò,
nei miei giardini segreti,
nei miei roseti.

Sarò un uragano, sconvolgerò il tuo interiore,
ti farò vivere dentro un sogno,
in un quadro dipinto da un raggio di sole,
vivido sul tuo volto.

Passeggerai sul cornicione dei miei pensieri,
scalerai monti elevati per ritrovarti,
non sarai più te stesso,
poiché l’intimo della poesia ti ha baciato.

Volerai con ali di un airone,
per sentire l’ebrezza di una vita che volevi.
Mentre volerai ti avvolgeà’ un velo blu del cielo,
dove non ti intimiderà più niente,
per venire ad abitare nel mio pensiero.

Vorrei parlare alla gente d’amore vero ,in questo mondo che si parla ultimamente solo di sventure… SPITALERI GIOVANNA