Semi di zucca: gradevole passatempo con un alto valore nutrizionale

Tutti i segreti dei semi di zucca

0
27

Scopriamo le proprietà ed i princìpi nutritivi dei semi di zucca, i benefìci che apportano e qualche controindicazione. Vediamo anche come prepararli e tostarli in casa.

Sono spesso poco considerati, ma i semi di zucca, se consumati con buonsenso, si rivelano una ricca fonte di antiossidanti e di altre sostanze attive benefiche. Vengono estratti dalla zucca, sono appiattiti e di colore verde, avvolti da una buccia protettiva bianca e, quando vengono tostati e salati, sono anche conosciuti come bruscolini o semenza.

E’ un cibo stuzzicante e digeribile, che tutti noi (o quasi) abbiamo abitualmente o saltuariamente consumato allo stadio, al cinema o davanti alla Tv; ma, oltre che rappresentare un gradevole “passatempo”, non tutti sanno che i semi di zucca sono nutrienti, possedendo un alto valore nutrizionale, apportatore di molti benefìci al nostro organismo.

Da questi semi si può ricavare un olio dal gusto particolare ed intenso simile alla nocciola, di colore verde scuro, contenente anch’esso una miniera di princìpi attivi benèfici. Ricco di antiossidanti, è usato in cosmesi e combatte, tra l’altro, i problemi di prostata e di colesterolo. E’ poco usato in Italia, ma in Paesi come Germania, Austria, Ungheria e Romania viene utilizzato abitualmente.

Proprietà e benefici dei semi di zucca

  • Sono composti da grassi (40% insaturi, 9% saturi), carboidrati (24%) e proteine (18%).
  • L’alta componente di grassi insaturi (sono un’ottima fonte vegetale di Omega 3 e Omega 6, apportatori di benefìci per arterie e cuore) non include il rischio di ingrassare.
  • Contengono antiossidanti, i quali proteggono le cellule dallo stress ossidativo prodotto dai radicali liberi e combattono le infiammazioni.
  • Hanno proprietà antitumorali: recenti studi hanno evidenziato che un buon consumo di semi di zucca riduce il rischio di ammalarsi di alcuni tipi di tumori.
  • Rappresentano una miniera di sali minerali, soprattutto fosforo, potassio e magnesio, e poi calcio, ferro e zinco.
  • Sono ricchi di vitamine A, B1, B2, B3, B5, B6, B9, C ed E.
  • Sono presenti tutti gli amminoacidi essenziali, anche se in tracce.
  • Inoltre, sono anche utili per il controllo della glicemia, del colesterolo e della pressione sanguigna.
  • Infine, sono energetici e contrastano gli stati di anemia dovuti alla carenza di ferro.

Vuoi conoscere gli ulteriori benefìci dei semi di zucca e come tostarli a casa?

CONTINUA A LEGGERE…