Strumenti obbligazionari, come valutare i titoli che presentano più rischi

41

Quando un investitore decide di comprare strumenti obbligazionari, deve subito individuare l’esposizione al rischio che ne deriva.

Il controllo del rischio da parte dell’investitore è, dunque, alla base della gestione personale del portafoglio titoli. E’ opportuno, infatti, valutare il grado di rischiosità di ciascun titolo e, se del caso, limitarne la presenza in portafoglio.

Con questo, non si vuole affermare che bisogna scartare a priori i titoli rischiosi. Anche se si ritiene che il rischio sia notevole, non si dovrebbe rinunciare all’acquisto di un’emissione obbligazionaria, come titoli di Stato od obbligazioni societarie, ma sarebbe opportuno, invece, fissarne un livello percentuale, adeguato alla personale capacità di sopportare cali di prezzo od eventuali minusvalenze.

Continua