Titanic, spuntano 3 tesi alternative a quelle dell’Iceberg: ecco le prove

Incendio interno, montatura della Federal Reserve o speronato da un aliscafo?

330

Vent’anni fa nelle sale cinematografiche usciva Titanic.

Film del geniale James Cameron sulla tragedia che vide protagonista l’omonimo maestoso transatlantico britannico nel 1912, il quale, nella notte tra il 14 e il 15 aprile, si schiantò contro un iceberg. Causando la morte di 1500 persone e il salvataggio di 705 superstiti.

Ancora oggi il Titanic solletica l’attenzione popolare, tanto che in questi mesi sono circolate versioni alternative alla tragedia. Secondo le quali non sarebbe stata la collisione con l’iceberg la vera causa della sua brutta fine. O, quanto meno, dietro questa collisione ci sarebbero altre spiegazioni. Vediamole di seguito.

CONTINUA A LEGGERE