Tanti di voi, da piccoli ma anche da grandi, avranno sicuramente visto qualche puntata dei simpaticissimi Tom & Jerry, col primo che cercava continuamente di acciuffare il secondo. Il cartoon nacque nel 1940 dal genio inesauribile di William Hanna e Joseph Barbera. Eppure adesso, dopo oltre settant’anni dalla prima apparizione in televisione, le storie del gatto e del topo sono state accusate di razzismo dal colosso dell’e-commerce Amazon.

Su Amazon Prime Istant Video, infatti, se si cercasse di guardare una delle loro avventure apparirebbe la scritta: “I corti di Tom e Jerry potrebbero contenere pregiudizi etnici e raziali”. Ma per quale motivo?

CONTINUA A LEGGERE