Un tuffo nella Napoli liberty tra palazzi e bel canto

Un altro "percorso" artistico curato Associazione Culturale Noi per Napoli

0
40

Un tuffo nella Napoli Liberty. Il Borgo di Chiaia il 25 aprile scorso è diventato lo scenario del primo appuntamento di “Luoghi Storici e Musica” 2018. Un evento curato dell’associazione Culturale Noi per Napoli che ha previsto la combinazione di due percorsi artistici interessanti. Prima di tutto la “Passeggiata guidata tra i Palazzi liberty del Borgo di Chiaia.  In secondo luogo il Concerto aperitivo del soprano Olga De Maio e del tenore Luca Lupoli al Teatro Sancarluccio, sito nel primo Palazzo liberty di Napoli, Acquaviva Coppola. Di seguito alcune foto dell’evento.

Gli artisti, in abito bella epoque, hanno sfilato in “carrozza” per le vie di Chiaia,. Durante la sfilata hanno incontrato in corrispondenza di più palazzi il nutrito gruppo di visitatori spettatori, intervenuti per la passeggiata guidata.

Il tutto è stato curato dalla esperta e competente guida Alessandro Ricciardi. L’artista si è esibita anche nell’inciso delle arie che è stato parte integrante anche del programma del recital tenutosi poi al Teatro Sancarluccio. Accompagnati al pianoforte dalla pianista Natalyia Apolenskaja e raccontati storicamente dal giornalista Giuseppe Giorgio. Tutti i protagonisti del Concerto erano in abito “liberty” ed hanno dato vita quindi ad un duplice spettacolo dentro e fuori al Teatro.

Il repertorio è stato davvero straordinario. Hanno spaziato, infatti, dalla romanza da Salotto di Leoncavallo con la celebre Mattinata, al nostalgico ”Non ti scordar di me“, Musica Proibita. Sono seguite, poi, l’operetta con brani da La Vedova Allegra, Il Pipistrello, Il Paese del sorriso. I brani napoletani da Salotto quali À vucchella e Marchiare, con un’escursione fino a Verdinel Libiam Nel lieti calici…

Gli spettatori, prima visitatori, hanno apprezzato con lunghi applausi ed ovazioni le eccellenti esecuzioni degli artisti che nella cornice ideale del grazioso Teatro liberty Sancarluccio hanno fatto rivivere le emozioni e il clima dell’epoca.

L’evento è stato realizzato in partnership con Inscena Nuovo Teatro Sancarluccio Napoli e con l’associazione Amici di Skinny e con il contributo anche di ” Acierno autoservizi”.

Sul sito http://www.noipernapoli.it e sulla pagina fb Associazione Culturale Noi per Napoli è possibile tenersi aggiornati sui prossimi eventi.

Un tuffo nella Napoli liberty tra palazzi e bel canto. Un evento che fa onore alla città di Napoli e che speriamo non vi siete persi.