Uomo destati … !

65

Quando ci svegliamo all’alba, comprendiamo nell’immediatezza che intorno qualcosa è mutato! Uomo destati!

Persino la natura piange… si può leggere tanta tristezza, ovunque posiamo lo sguardo. Eppure andiamo avanti imperterriti, non cambia nulla, come se a mutare qualcosa dipendesse da tutti, tranne noi. Ma ognuno dovrebbe fare la sua parte, incominciando dall’educazione da dare ai più piccoli, che crescono autorizzati a fare ciò che vogliono, almeno molti, con ogni desiderio realizzato, poiché il progresso ha portato ad assaporare quanto – noi – avanti con gli anni, nemmeno immaginavamo potesse esistere. Eppure eravamo persone soddisfatte, ricche interiormente di quei valori che riconoscevamo fondamentali nella vita di ogni essere che si rispetti.

Parlare oggi di valori ai giovani, per fortuna non tutti, ne restano scandalizzati, cosa servono…! Il mondo è progredito, siamo nel duemila… e si va avanti constatando quanta insicurezza abbiamo intorno e un poco fa paura! Se ognuno si destasse e cercasse di fare qualcosa per cambiare ciò che giorno dopo giorno preoccupa e pare ci tenga in allerta… forse potremmo vedere qualche trasformazione.

Lina Taverna