Corpo non è Corpo.

Una voragine assale ciò che la mente vuol percepire.

Esserci… E non sentire di appartenersi.

Quale Universo sto visitando allora?

Tenaglie che inchiodano la mente in un sonno di plastica che soffoca ogni mio singolo respiro.

Il non Essere… Il non Ora… Il non Oltre a ciò che E’

Feroci ratti scavano labirinti nella mia mente, così contorta e cupa.

Stato apatico sospeso… E il giorno scorre,

e il cuore rimbombante ritonfa nella mia carne così come un insetto intrappolato sbatte contro pareti di latta vuote.

 

Sammy D.