Cibi idratanti, i 10 migliori da consumare in estate

77

Scopriamo, dunque, quali sono i 10 cibi idratanti utili ad integrare i liquidi del corpo. Bere acqua è fondamentale per il nostro organismo, ma non sempre si ha la possibilità di consumarne grandi quantità. 

Tutti sappiamo che, soprattutto nella stagione estiva e con le alte temperature, il nostro corpo consuma molti più liquidi attraverso la sudorazione, e che, di conseguenza, affinché l’organismo si mantenga idratato, è fondamentale bere tanta acqua nell’arco della giornata.
Insomma, è proprio vero che “l’acqua è vita”, perché il nostro corpo ne contiene il 70% circa, ed ogni giorno, per rimanere in salute, bisogna garantire il mantenimento di questo equilibrio.

C’è da dire, anche, che attraverso l’eccessiva sudorazione, con l’acqua si perdono vitamine idrosolubili e sali minerali, e questo fa aumentare il rischio di disidratazione. Quindi, oltre a bere molta acqua, è necessario ed opportuno consumare cibi idratanti, ricchi di vitamine e minerali, soprattutto verdura e frutta.
Ma, oltre che avere funzioni idratanti, l’acqua regola la temperatura del corpo, facilita il processo digestivo, favorisce il trasporto dei nutrienti, elimina scorie e tossine e, dal punto di vista estetico, mantiene la pelle liscia.

A volte, però, non sempre è possibile e neanche gradevole bere molta acqua. E, come sempre, la natura ci viene incontro offrendoci la possibilità di poter consumare cibi idratanti che, se integrati regolarmente nella nostra dieta, ci daranno un apporto adeguato di liquidi.
Nel contempo, per non rendere vani i benefìci di un’alimentazione idratante, sarebbe opportuno limitare l’assunzione di cibi che trattengono i liquidi, come sale, insaccati, dadi alimentari, formaggi e salumi stagionati.

Scopriamo quali sono i migliori 10 cibi idratanti per l’estate.

1 – Anguria

E’ uno dei cibi idratanti più freschi e nutrienti. E’ un frutto che contiene il 92% di acqua, ma anche sali minerali come calcio, fosforo, magnesio, potassio e sodio, e vitamine A, B6 e C, oltre che licopene, un antiossidante che combatte i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento precoce delle cellule. Oltretutto il licopene protegge la pelle dai raggi UV: il colore rosso dell’anguria è dovuto all’alto contenuto di questa sostanza.
L’anguria è un frutto estivo ed il suo uso è vario: si può frullare con ghiaccio e fare una bevanda dissetante, o realizzare un’insalata con mozzarella, menta e spinaci, oppure consumarla fresca, tagliata a fette in riva al mare. Si può aggiungere a gelati e macedonie.

CONTINUA A LEGGERE…