I vini pregiati italiani da collezione più ricercati

Per gli interessati o gli aspiranti collezionisti, ecco una lista dei vini da collezione più ricercati che si prestano ad invecchiamento senza troppi problemi.

90
vini-collezione

Quali sono i vini pregiati italiani da collezione? I collezionisti possono essere di vario tipo. Possono esserci coloro che raccolgono francobolli, monete, opere d’arte oppure oggetti antichi. Ciò che accomuna tutti loro è una forte passione per l’oggetto che vogliono conservare e un grande rispetto per la sua storia e la sua essenza.
I collezionisti di vini non si discostano da questi criteri e tramutano la loro passione per il vino in un forte desiderio di conservazione delle bottiglie più pregiate. Per gli interessati o gli aspiranti collezionisti, ecco una lista dei vini da collezione più ricercati che si prestano ad invecchiamento senza troppi problemi.

Brunello di Montalcino

Il Brunello di Montalcino è un capolavoro della nostra bella penisola. Nasce da vigneti di Sangiovese Grosso coltivati nell’omonima zona di Montalcino, in Toscana, e presenta tante particolarità olfattive e gustative che ormai è noto e apprezzato in tutto il mondo. È un vino di gran pregio, orgoglio tutto italiano, dall’aroma di frutti rossi e fiori, di tè e di caffè e dal sapore meravigliosamente corposo, un pò tannico.
Tutto questo nasce dalla maturazione del vino sulle bucce dell’uva, che trattengono tutte le caratteristiche organolettiche del frutto e le conferiscono poi al prodotto.

Barolo DOCG

Presso la zona del comune di La Morra, da uve completamente di tipo Nebbiolo nasce questo vino meraviglioso, divenuto ormai famoso in tutto il mondo e molto apprezzato anche per la collezione degli appassionati.
La sensazione olfattiva donata da questo eccezionale rosso fermo presenta un ricordo di fiori, soprattutto rose, frutti ed erbe aromatiche. L’assaggio sprigiona tutta la corposità del prodotto, grazie a un gusto tannico, ma vellutato, che persiste a lungo. Perfetto con carni di vario tipo, ma soprattutto con selvaggina.

Barbaresco DOCG Gaja Sorì Tildìn

In Piemonte, presso l’azienda vinicola Gaja in provincia di Cuneo nasce un pregiatissimo vino rosso fermo marchiato DOCG.
Si tratta del Barbaresco Sorì Tildìn, prodotto esclusivamente con uve Nebbiolo, maturato in barriques insignito di importanti premi. Al naso si presenta intenso e speziato, con toni di frutta e fiori, mentre la degustazione mostra un carattere corposo, che giova di un lungo invecchiamento.