Calcio, le 12 squadre italiane che hanno vinto in Europa

115

La Serie A ormai da diverso tempo non attrae più giovani talenti ma soprattutto grandi investimenti: tante sono le ragioni attorno a questo, ma sicuramente quella più importante riguarda l’assenza di trofei europei da ormai svariati anni, con poche eccezioni nelle ultime stagioni. Considerando tutte le compagini italiani, sono in tutto 12 le squadre che hanno almeno una volta sollevato una coppa europea. Alcune di queste, però, è bene precisare che hanno visto i loro migliori giorni negli anni passati ed ora il traguardo europeo resta solo un dolce ricordo.

Rientra certamente in questa casistica il Perugia, vincitore di una Coppa Intertoto UEFA nel 2002/2003. La formazione umbra, sotto la guida di Serse Cosmi per il terzo anno consecutivo, trionfò nettamente sul Wolfsburg nella finale su doppio turno: l’andata si concluse 1-0 per i perugini mentre il ritorno per 0-2, sempre in favore degli umbri. Si tratta senza dubbio del punto più alto in campo europeo raggiunto dai biancorossi, attualmente in corsa nel campionato di Serie C.

Lo stesso trofeo è stato vinto anche da altre due realtà italiane che hanno alzato solo quella coppa nella loro storia europea: si tratta dell’Udinese e del Bologna.

I bianconeri trionfarono nell’agosto del 2000 contro il Sigma Olomuc: dopo il pareggio per 2 a 2 nella gara d’andata, i friulani trionfarono per 2-4 nella sfida di ritorno, chiusa solo ai tempi supplementari. I felsinei, invece, hanno sollevato il trofeo due anni prima, nel 1998: gli emiliani riuscirono ad imporsi sul Ruch Chorzow con un complessivo 3 a 0 sommando i risultati delle gare di andata e ritorno.

Un solo successo europeo si conta anche per Sampdoria, Napolie Fiorentina.

I blucerchiati trionfarono nel maggio 1990 nella finale della Coppa delle Coppe contro l’Anderlecht. La formazione ligure vantava in rosa un reparto offensivo di grandissimo rilievo con Roberto Mancini e Gianluca Vialli. Proprio quest’ultimo è stato il protagonista della finalissima grazie alla doppietta nei tempi supplementari: due reti che lo hanno reso il capocannoniere della manifestazione con ben 7 centri all’attivo.

Anche i partenopei sono fermi ad un solo titolo europeo, arrivato nell’epoca di Maradona: correva l’anno 1988/1989 e gli azzurri sollevarono la Coppa UEFA. La finale contro lo Stoccarda si giocò su gara d’andata e ritorno e i campani vinsero complessivamente per 5 a 4. Il trionfo europeo della viola, invece, si data ancora più indietro: risale alla stagione 1960/1961, quando i toscani si aggiudicarono la prima edizione della Coppa delle Coppe contro i Rangers. Nella passata stagione i gigliati hanno solo fiorato il secondo titolo contro il West Ham, fermandosi in finale. Un cammino simile è atteso in questa stagione, se non addirittura migliore: secondo i pronostici, i media e le quote sulla Conference League, la formazione guidata da Vincenzo Italiano è una delle favorite per la conquista del secondo trofeo europeo quest’anno.

Si sale finalmente a due titoli europei nel caso delle due squadre della capitale: Roma e Lazio.

I giallorossi hanno vinto sotto la guida di José Mourinho la prima edizione della Conference League contro il Feyenoord. Il trionfo nella stagione 2021/2022 ha fatto seguito a quello arrivato oltre 50 anni prima nella Coppa delle Fiere, ottenuta nel 1960/1961 nella finale (prevista su doppio turno) contro il Birmingham. I biancocelesti, invece, annoverano in bacheca una Coppa delle Coppe e una Supercoppa UEFA: la prima nel 1998/1999 mentre la seconda datata 1999/2000.

Con il Parma il computo dei successi europei sale a 4, arrivati soprattutto durante la gestione Tanzi: una Coppa delle Coppe, 2 Coppa UEFA e una Supercoppa UEFA. Tutti i successi avvennero tra la metà e la fine degli anni ’90, senza dubbio il decennio più vincente per i crociati: in seguito i guai societari hanno decretato il passaggio di proprietà per diverse volte ed un crack finanziario che ha costretto la squadra emiliana a riprendere dalla serie più bassa del calcio italiano. In questa stagione però, sotto la guida di Fabio Pecchia, si sta affermando in Serie B ed è considerata tra le pretendenti per la tanto attesa risalita in Serie A.

Le compagini che hanno vinto più trofei in Europa sono rispettivamente Inter, Juventus e Milan.

Quest’ultima detiene il record italiano di Champions League, ben 7. A queste si aggiungono 2 Coppe delle Coppe, 5 Supercoppe UEFA e 3 Coppe intercontinentali. La Vecchia Signora ha raggiunto la doppia cifra in quanto a trofei conquistati ma solo 2 sono Champions League. La bacheca juventina si compone anche di 1 Coppa delle Coppe, 3 Coppe UEFA, 1 Coppa Intertoto, 2 Supercoppa UEFA e 2 Coppe Intercontinentali. Chiude il podio l’Inter, con 8 titoli complessivi: 3 Champions League, altrettante Coppe UEFA e 2 Coppe Intercontinentali.