Morire per un post Instagram. Ecco tutti i casi

48

Si può morire per un post Instagram? La follia del web non si arresta mai. Sono diverse le persone che hanno, purtroppo, perso la vita per avere il post Instagram perfetto.

In questo post allacciatevi la cintura di sicurezza. Vi parleremo di una serie di persone che sono riuscite a morire per un post Instagram, ovvero cadendo da dei palazzi mentre si facevano la foto del secolo.

Siete disposti a morire per un post Instagram? Io no!

È quello che è successo a due ingegneri informatici della Silicon Valley: Vishnu and Meenakshi Moorthy. Evidentemente i soldi non gli bastavano. Entrambi erano Instagrammer e travel blogger e si divertivano a postare foto romantiche come quella sottostante.

Per farsi una idea di come morire per una foto Instagram sia “accettabile” basta leggere i commenti a lato delle loro foto:

“Sooo oggi su #socialmediabadasstribe stiamo parlando dei limiti di #doitforthegram Sì, certo che può essere senza limiti ma ragazzi, abbiamo davvero bisogno di passare dei limiti (questo è utile anche come lezione di vita … )
E ancora…
“Molti di noi sono davvero fan dei tentativi spericolati di stare ai margini di scogliere e grattacieli … La nostra vita vale solo una foto?”
Da queste parole si capisce chiaramente che il valore delle foto per questi ragazzi vale quanto la vita. Ma lo pensavano veramente oppure non si rendevano conto del rischio che correvano?
Risultato? Morire per un post su Instagram è possibile. Entrambi infatti sono morti precipitando da una scogliera alta circa 250 metri nello Yosemite National Park.

Nella galleria sottostante una lista di foto recuperare da Instagram scattate poco prima di terribili incidenti che hanno coinvolto numerose persone. Si può morire per il desiderio di avere tanti like? Perché si arriva a rischiare la vita per questo?

Se volete farvi una idea del numero elevato di morti per “selfie” date un occhiata alla lista dettagliata di Wikipedia che li definisce “selfie-deaths”. Noterete anche la presenza di un italiano di 16 anni morto tragicamente a Taranto cadendo da una scogliera nel tentativo di farsi un selfie.

I numeri riportati da Wikipedia, inoltre, fanno davvero paura oltre a dare l’idea di un fenomeno che sembra inarrestabile e spaventoso. Parliamo di più di 160 incidenti che coinvolgono più di 250 morti di un’età media assai giovane: circa 22 anni.

Ragazzi fare dei selfie è bello ma state attenti. Non vogliamo vedervi morire per un post su Instagram. Lo so che vedere una lunga schiera di Influencer e di blogger fare un sacco di soldi vi ispira ma non vale la pena e non serve prendere tali rischi.