Personalmente in Due. Mostra d’arte al Palazzo della Provincia di Salerno

60

Trovare il bello è soggettivo, il bello è in quell’opera che inaspettatamente ti attrae, ti fermi e la guardi, poi ritorni a guardarla … ogni opera è un linguaggio con riferimenti culturali diversi, realtà, fantasia, creatività…una miriadi di stimoli …semplicità…denuncia…l’Arte non è solo bellezza! deve costringere al dovere dell’interpretazione, a rivelare problemi, le ingiustizie…l’orrore e il brutto con il quale ci confrontiamo ogni giorno…senza Arte e cultura l’uomo…l’umanità è senza ANIMA…viviamo senza Anima altrimenti non si spiega come mai un Paese d’Arte lascia andare in malora il suo patrimonio Artistico? Vedi palazzi storici di bellezza mozzafiato lasciati crollare…e si continua a cementificare con brutture che di artistico, di armonia architettonica, di tutela dell’ambiente non hanno nulla!

ALLORA VIVIAMO LA BELLEZZA:

Una mostra d’arte soprattutto pittura, una personale antologica di 2 artiste di Napoli, lavorando e giocando sulla dualità, sul doppio, una profonda riflessione sul tema usando un linguaggio multimediale: video, performance, musica, poesia, associazioni.

Personalmente in due: presso Palazzo della Provincia di Salerno via Roma.
Inaugurazione il 5 maggio 2023 ore 17.00
la mostra sarà visitabile dal 5 al 27 maggio 2023 dalle ore 9.00 alle 19.00 orario continuato.
Artiste: Maria Fontanella (riaMalafonte) 1985 e Yehudith Maria Ferrara 2009
a cura di Anna De Rosa fedele alla sua organizzazione multidisciplinare

Un’occasione unica per conoscere e approfondire idee e progetti attuali e futuri legati non solo alle due artiste Yehudith Maria Ferrara e Maria Fontanella per le Arti e la Cultura, ma anche per incontrare alcuni dei/lle protagonisti/e invitati e associazioni invitate che oggi elaborano e progettano per il settore della cultura del territorio.

Partendo dalle prime opere, per arrivare ai lavori di questi ultimi anni, l’esposizione intende approfondire la parte più lirica delle loro opere, hanno avuto l’esperienza internazionale della loro carriera, ed emerge evidente agli occhi della critica tutta la novità del loro dipingere: un linguaggio pittorico nuovo, caratterizzato dalla forza generativa del colore, dalla rottura dei piani spaziali, dal ritmo della pennellata, tanto energica quanto poetica.

https://www.facebook.com/events/223969563422755/?active_tab=discussion