Quota 100 diventa legge: quando e come si andrà in pensione

65

Quota 100 diventa legge? Ma che cos’è? Come funziona la Quota 100 e a chi toccherebbe? Mandare in pensione, è proprio il caso di dirlo, la Legge Fornero, figurava tra le priorità dell’alleanza Lega-M5S. Una legge più volte etichettata come “infame” da parte dei due rispettivi leader. In particolare, Matteo Salvini, che da quando è segretario della Lega (anno 2014) ha girato tutti i programmi possibili e l’intero stivale attaccando la riforma delle pensioni varata dalla Professoressa Elsa Fornero.

Una riforma che portò in un limbo tanti italiani, i quali non potevano andare ancora in pensione. I cosiddetti esodati. Più precisamente, gli esodati sono coloro che hanno interrotto il proprio rapporto di lavoro in conseguenza di accordi di ristrutturazione aziendale o crisi aziendali, ma che non hanno ancora diritto alla pensione per via di un innalzamento dell’età pensionabile o di una modifica dei requisiti per accedere al trattamento pensionistico.

È dunque un sottoinsieme di disoccupati, per lo più over 50, che si trova senza stipendio per lunghi periodi. Nella maggioranza dei casi di tratta di persone che hanno dato le dimissioni in cambio di un incentivo economico nell’attesa di raggiungere l’età della pensione, ma che hanno visto allungarsi il periodo di tempo di attesa per ottenerla.

Sono quelli che avrebbero dovuto maturare i requisiti per andare in pensione nel 2012 (con possibilità di pensionamento dal 2013 in poi) e che in virtù di questo hanno accettato il cosiddetto “esodo volontario”.

Detto ciò, finalmente la cosiddetta Quota 100 diventa legge. Vediamo cos’è e come funziona.

CONTINUA A LEGGERE