Scene erotiche tagliate nei cartoni animati anni ’80 e ’90?

977

Le scene erotiche sappiamo bene che hanno molto successo, non solo nei film cult degli anni’80 e ’90 ma anche nei cartoni animati. Voi direte: ma chi le ha mai viste? In effetti sono sempre state censurate in Italia. Forse qualche fortunato nel lontano Giappone le avrà pure viste ma noi certamente no.

Cartoni animati popolarissimi negli anni ’80, ’90 e nei giorni nostri, così apparentemente innocenti, dolci, fonti di sogni e di emulazioni; divertenti, talvolta tristi. Eppure anche loro, così ingenui, prevedono sequenze smaliziate; che ovviamente nel Paese della censura per antonomasia, quale è l’Italia, sono state soppresse.

Di seguito riporto i casi più emblematici e quali scene sono state tagliate. Sicuramente troverete il tutto impensabile, ritenendo tali cartoni animati innocenti e legati a un periodo spensierato della nostra esistenza. Quali appunto la nostra infanzia e la nostra adolescenza.

Tra questi Sailor Moon, Kiss Me Licia, Occhi di Gatto…

Dobbiamo dirlo che effettivamente tutti avremmo sognato di vedere le sorelle di Occhi di Gatto in versione decisamente più sexy. Per non parlare della dolce ma bella Licia.

E la lista può continuare. Queste scene erotiche avrebbero senza dubbio fatto concorrenza ai film tragati Edvige Fenech o al famosissimo Colpo Grosso.

Cominciamo dicendo che Kiss Me Licia è un manga del 1982 che ha debuttato sui Italia uno nel lontano 1985. Chiaramente il cartone animato fu edulcorato per adattarlo alle bambine italiane. Le scene erotiche sono quindi, come potrete intuire, sparite. Innanzitutto Licia era bionda. In secondo luogo nel cartone prima e dopo le canzoni dava consigli sul sesso. Potrete senza dubbio immaginare il perché ci fu un chiaro colpo di censura da parte. In un paese cattolico e all’epoca, estremamente bigotto, questo non sarebbe mai passato. Che amarezza direte voi. Eppure siamo sicuri che oggi siete contenti di poter guardare questo cartone edulcorato con i vostri figli.

Volete saperne di più sulle scene erotiche tagliate nei cartoni animati?

CONTINUA A LEGGERE