Amore malato

169

Amore malato

senza anima

fatto solo di passione

di parole senza calore ne colore.

Amore malato

in un cuore che non sa amare,

un cuore arrabbiato

un cuore ansioso

che cerca perversioni,

si esalta, si crede potente, unico,

irresistibile.

Amore malato

che non dice mai ti amo, ha paura,

scappa spesso in preda a se stesso,

in compagnia delle sue voglie,

dei suoi istinti perversi.

In un mare in tumulto

in un cielo nero senza possibilità di luce.

Amore malato

che cerchi prede fatte di carne, lussuria,

le vuoi senza pensiero, le vuoi, senza cuore,

senza anima, le vuoi e basta.

Amore malato

Che trascini a te solo macerie, il nulla, ferisci,

illudi senza pietà, vuoi sempre la ragione.

Amore malato

non giocare con la vita, non giocare con te stesso,

non giocare con gli altri, non giocare con i sentimenti,

gioca con chi è come te senza anima.

Amore malato ma tu cerchi con piacere chi ha l’anima

chi crede nella luce, nell’amore, non dici a loro mai

Ti amo, in questo solo sei sincero, non puoi dirlo,

tu non sei un vero uomo,

tu sei solo oblio,

tu sei il nulla…

tu non ami.

Romana Anna Tonioli@ 2016

tutti i diritti riservati@