Imparare a investire in Borsa: i primi passi da compiere per avere successo

11

Potresti essere stato molto scettico in passato riguardo a questo sistema, oppure non ti senti semplicemente in grado di svolgerlo, poiché ritieni che ti manchino delle nozioni di base. Eppure investire in Borsa può essere alla portata di chiunque, oggi più che mai.

Si tratta di un vero e proprio lavoro. I professionisti di questo settore si chiamano trader o broker. I trader sono tutti coloro i quali decidono di investire una certa somma su dei titoli che, se avranno successo, raddoppieranno i tuoi averi in men che non si dica. I broker, invece, sono tutti coloro che aiutano i trader a fare i loro investimenti e li indirizzano: sono dei veri e propri esperti dei meccanismi di Borsa. Questa, perlomeno, è la spiegazione più semplice che si possa dare. 

Molte persone, soprattutto quelle che non hanno mai avuto alcun contatto con questo mondo, non si fidano molto del trading come metodo per guadagnare un reddito fisso ed elevato. Essi ritengono i meccanismi che lo regolano troppo complicati da comprendere. Naturalmente accade sempre così: inizialmente abbiamo paura di tutto ciò che non conosciamo, fino a quando non vediamo con i nostri stessi occhi quali possono essere le potenzialità. 

I vantaggi del trading online sono oggettivi. Giocare in Borsa è un mestiere assai vecchio e in America ormai è più che affermato. Internet ha soltanto reso più accessibile questo settore, aprendo le porte degli investimenti anche a chi non ha avuto una formazione adeguata o non ha fatto la gavetta a Wall Street. 

Certo, chi vuole trasformare l’interesse in un vero e proprio mestiere dovrà informarsi bene e seguire l’andamento azionario delle varie Borse (la borsa di New York, la borsa di Tokyo, la borsa di Mumbai, e così via). Non è necessario, quantomeno all’inizio, possedere la stessa preparazione di un broker con esperienza, ma bisogna provare a mettersi al passo e leggere tantissimi articoli correlati. 

Ci sono, inoltre, delle piattaforme che aiutano tantissimo i nuovi utenti, spiegando loro passo passo quel che devono fare per addentrarsi sempre più all’interno di questo universo con il minimo impatto negativo sulle loro finanze.

Ma prima di addentrarci sulla descrizione di alcune delle piattaforme migliori per investire in borsa, andiamo a vedere quali sono gli errori commessi comunemente da chi inizia questo percorso.

Primo errore: credere che per investire in borsa bisogna avere tanti soldi

Questa può essere una credenza molto limitante anche se è abbastanza comprensibile in quanto i soldi sono il primo problema per il quale si intraprende questo percorso complesso.

In realtà non è assolutamente vero:infatti si può anche iniziare con somme esigue ma non conviene assolutamente però scegliere piattaforme che, seppur sicure,affidabili e legali, fanno pagare delle commissioni. Il rischio è chiaro:disperdere il proprio capitale in fretta.

Piuttosto conviene partire con un conto demo e imparare tutte le strategie

Secondo errore: credere che si può guadagnare solo quando la borsa sale

Classico errore dei principianti: in realtà i risultati si possono ottenere anche quando i mercati non sono positivi, grazie alla tecnica della vendita allo scoperto. Questo dimostra che è molto importante formarsi per avere successo.

Terzo errore: scegliere la piattaforma inadatta

Questo è lo sbaglio più grosso e lo dimostrano le tante truffe nelle quali incappano tanti malcapitati. Una piattaforma affidabile è quella che ha le certificazioni e autorizzazioni necessarie, che non ha costi fissi o commissioni ed è facile da usare. Vediamone insieme alcune.

Trade.Com

Questa piattaforma è molto conosciuta e apprezzata soprattutto per l’aspetto della formazione: infatti chi si iscrive può avere a disposizione un corso personale. Ci sarà infatti un esperto di borsa che si occuperà di informare l’utente su tutto quello che bisogna fare per iniziare a investire e a guadagnare in borsa. Questa possibilità non è da sottovalutare:basti pensare che a volte una lezione di coaching sulla borsa può costare anche 500 o 1000 euro.

Inoltre questa piattaforma è molto semplice da usare e alla portata di tutti.

IQ Option

Anche questa è molto facile da usare e offre la possibilità di iniziare investendo anche solo 10 euro. Offre anche una sezione con tanti videocorsi gratuiti e formativi e anche un conto demo senza vincoli e illimitato.