Natale di speranza

113

NATALE DI SPERANZA

 

Non ho fretta,

ascolto il canto delle stelle.

Spolvero ragnatele perse nel tempo.

Quel giorno in cui vidi una cometa

dissolvere nuvole di cenere,

un Natale con alberi

da ogni lato della strada vidi brillare.

Sarà Natale in tutto il mondo mi dissi.

Natale è per un povero,

che gli riscalda il cuore.

Gioia di profumi africani

per chi avrà un vestito,

e per chi cenerà.

Natale è per chi è solo,

con una carezza di angeli in coro.

E’ per chi è in ospedale,

con un abbraccio che li fa scaldare.

E ‘ Natale per chi è triste.

Natale è un giorno per ringraziare

a chi aiuta le persone a sorridere.

A chi lavora molto e si diverte di più.

A chi va in fretta in auto

ma non suona ai semafori.

A chi arriva in ritardo

e non cerca scuse.

A chi ha l’entusiasmo di un bambino

e il pensiero di un uomo.

A chi non aspetta il Natale

per essere migliore.

A chi apre il cuore al mondo.

E’ Natale quando hai la pace nel cuore,

quando preghi per l’umanità inflitta dal dolore.

Per chi nel ricordo non né più su questa terra.

Non ci sono più umili pastori,

ma affollate chiese di persone annoiate,

per ritornar poi nelle calde e comode case

con tavole deserte e piene di cibo.

Uomini affamati in corsa senza meta.

Sogno questo natale

come una scelta per ogni momento.

Lo vorrei che sa perdonare gli sbagli

che non ci fanno dormire.

Costruire un presepe d’amore,

dove voglio mettere noi,

uomini felici, uomini in pace.

Un presepe affollato di animali liberi e felici.

Un albero dentro il mio cuore,

e voglio metterci le persone buone.

Il mio natale ha la pace ,

ha la gioia in ogni pensiero

tra sospiri della mente.

Regalerei cestini colmi di sogni e speranze,

che ogni anno a Natale in ogni casa

vi sia pace e amore

abbracciati per un solo Re

con la vostra mano sulla mia.

Previous articleCorsi di tedesco a Roma
Next articleRadio Stella Azzurra presenta la canzone Filo di Seta di Giovannina Menin
BIOGRAFIA Scaglione Santina, sono nata a Patti, in provincia di Messina, il 24/01/1989. Aspirante scrittrice, poeta, racconti di fiabe. La mia ispirazione: scrivere tra il verde, nella quietudine. Ho trascorso la mia infanzia a San Piero Patti, a Urgeri, una piccola contrada del paese, all’aria aperta, nel verde delle montagne. Ho frequentato a San Piero Patti, l’asilo, le scuole elementari , e medie; a Patti mi sono diplomata in perito commerciale. Due mesi dopo del diploma, diventata titolare di un negozio di alimentari a Braidi, comune di Montalbano Elicona, (S. & F. ALIMENTARI), attivo ormai da otto anni. Nel 2014, mi sono sposata, trasferita a Librizzi, pochi chilometri dal paese natale. Nel 2004, ho scritto delle poesie e poi pubblicate nel Gennaio 2006, numero 16, nel giornale “CIVITAS, La voce di San Piero Patti, a cura dell’Associazione socio-culturale “UNA SCELTA PER IL TUO FUTURO”. Pubblicato il mio primo libro "LA FORZA DELLA VITA" a settembre 2016, dedicandolo alla mia famiglia , Papà Agostino, Mamma Franca, Sorellina Chiara, e a mio marito Fausto, che mi hanno sempre sostenuta, e dato la forza di vivere! Lo dedico anche a chi ha stima di me. A chi mi ritiene un'amica. A chi mi vuole bene. A chi di tanto in tanto mi pensa. A chi mi dà buoni consigli. A chi mi dà la forza, per andare avanti. A chi mi sopporta e mi accetta così come sono.