Per te  “لك  أنت  “ (lak ‘ant )

491

Dall’incontro di due artisti, una poetessa Tunisina Najoua e un musicista italiano Beppe, con la grande passione di scrivere poesie e canzoni, nasce questa poesia.

“ Per te “ in arabo “ Lak’ant ” .

Poesia divenuta in seguito, il testo dell’omonima canzone.

Vari sospirati pensieri dedicati alla persona amata, raccolti ed uniti insieme nel testo della poesia.

Si parla di un amore proibito, impossibile da realizzare, nascosto nella parte più pura dell’anima e che può essere celebrato solo nei sogni.

Un amore platonico fatto di languidi sguardi, di teneri sorrisi, di parole taciute di baci e carezze non date.

Un amore accompagnato da tante velenose lacrime versate, ancor di più quando cala la notte e tutto tace.

L’anima si contorce non trovando accanto il suo corpo caldo, la sua pelle di raso, le sue labbra carnose.

Poi il cercarsi e lo stare bene insieme e parlar liberamente di tante cose che li accomunano lo starsi vicino e non poter però sentire il profumo della sua pelle. Lo starsi vicino e il non poter  restare abbracciati per ore perdendosi nella profondità degli occhi.

Sempre viva però è una leggiadra speranza, che alla fine questo tormentato amore possa diventare reale ed eterno e poter cosi finalmente trovar pace nei propri martoriati cuori.

Un amore cosi puro non lo si può cancellare e non lo si può fermare.

Il testo della “poesia canzone” è accompagnato da un disegno di una giovanissima ed eccelsa Pittrice Barese “Angela Campanella”, con la quale partecipiamo, insieme ad altri cari amici artisti, a serate culturali dove la musica, la poesia e la pittura si fondono in un unico messaggio di bellezza e colore contro la piattezza, il grigiore e la mediocrità della vita, Il nostro motto infatti è “ La bellezza dell’arte salverà il mondo”

Beppe Carone

Per te  “لك  أنت “ (lak ‘ant )

Di Najoua Zaier e Beppe Carone

 

Attendo la notte

e ti vengo a cercare!

Aspetto i sogni

per poterti amare.

In un altro tempo

avrei voluto incontrarti.

in pace Non è  il mio cuore

se non può darti il suo amore

lak ‘ant  lak ‘ant

 

E se ti dicessi

che parlando con te

e come abbracciare il cielo e le stelle ?

Ogni singolo giorno,

vorrei svegliarmi al tuo fianco.

M’innamoro di te,

Ogni volta che vedo il tuo viso.

lak ‘ant  lak ‘ant

 

Ed ora mi perdo

nei tuoi occhi profondi,

Che riempiono il cuore d’amore.

Come se avessi peccato guardandoti,

Dio mi punisce,

col tuo angelico viso

Tu… battito del cuore

Mia rosa rossa.

Tu… vena in cui nessuno passa

Mia strada d’amor.

Tu mio battito mia rosa.

Mia anima…

lak ‘ant  lak ‘ant