SENTIERI inVERSI, organizzato dalla Nazionale italiana poeti

108

La Nazionale dei Poeti non smette di sfornare manifestazioni artistiche sempre molto innovative e originali. E dopo il delicato periodo del lockdown torna a far cultura con un format nuovo di zecca dal titolo “SENTIERI inVERSI”. Ne parliamo con Michele Gentile, poeta e ideatore della Nazionale Poeti.

Michele cosa vi siete inventati questa volta?

Una cosa molto semplice; una bella camminata poetica immersi nella natura, più precisamente immersi nel Sentiero Pasolini, uno dei cammini più belli e suggestivi della nostra Italia. Non ne potevamo più di dirette social, eravamo stanchi di fare poesia attraverso pc, tablet e telefonini. Appena è stato possibile abbiamo subito organizzato un evento per tornare a parlare di poesia e cultura all’aria aperta. Abbiamo pensato di tuffarci in mezzo alla natura e godere della bellezza e della libertà al massimo delle loro espressioni.

Perché SENTIERI inVERSI ?

L’idea è quella di fare poesia in movimento. Intraprendere sentieri  per  ristabilire attraverso la poesia e l’arte un rapporto più sincero e “umano” con la natura. Perderci per ritrovarci. L’Italia è piena di cammini che esprimono importantissimi valori storici, noi vorremmo percorrerli accompagnandoci con la poesia. In questa occasione faremo tutti insieme un tratto del magnifico Sentiero Pasolini, qualche chilometro leggendo poesie, dipingendo, facendo musica per celebrare, chiaramente sempre in sicurezza, i valori della natura e della cultura. Cammineremo allontanandoci dalla città  per abbracciare i paesaggi che incontreremo lungo il percorso. Il Sentiero Pasolini costeggia le sponde del Tevere da Ostia Antica e raggiunge Roma infilandosi nelle campagne attraverso sentieri ricchi di storia e tradizioni.

Una realtà sorta grazie alla passione e al grande impegno di cittadini e volontari che hanno materialmente riportato alla luce con il loro lavoro un prezioso patrimonio culturale.

Appuntamento allora a sabato 20 giugno 2020, ore 17, in Via Capo due Rami angolo Via Giovanni Patroni (Vicinanze Castello di Ostia Antica – Roma) La partecipazione all’evento è assolutamente gratuita. L’invito è rivolto oltre che ai poeti, pittori, musicisti, cantanti, scultori…a chiunque voglia trascorrere un pomeriggio nella natura insieme all’arte. Media Sponsor dell’evento ” La Mia Ostia di Aldo Marinelli.

Brindisi al tramonto.

Per info :

nazionalepoeti@gmail.com

https://www.facebook.com/n.italiana.poeti

http://www.sentieropasolini.it