Valeriana comune: proprietà, effetti benèfici e controindicazioni

119

La Valeriana è conosciuta per le sue proprietà rilassanti, contro ansia ed insonnia: scopriamo gli effetti benèfici di questa erba e le controindicazioni che presenta.

Sono circa 150 le specie di erbe del genere Valeriana. Tra queste la Valeriana comune o officinalis, la più conosciuta tra le dieci specie che crescono in Italia in modo spontaneo.

Caratteristiche della pianta

La pianta, erbacea e perenne, raggiunge anche i 150 cm di altezza ed appartiene alla Famiglia delle Valerianacee.
Ha origine nelle regioni boscose del Nord Europa e dell’Asia boreale ed occidentale, ma oggi si trova anche nell’America del Nord e nelle zone tropicali del Sud America. In Italia è diffusa nelle zone boscose ombrose e umide, dalla pianura alla regione montana fino ai 2.000 metri.

La pianta della Valeriana ha un piccolo rizoma fibroso ed un fusto diritto levato in alto, inciso in superficie con incavature simili a solchi; le foglie sono opposte e prive di appendici stipolari, con un picciuolo presente solo nelle parti inferiori; i fiori profumano leggermente e sono piccoli, di colore bianco-rosato, disposti in ramoscelli terminali; i frutti sono acheni che presentano delle strie con peli e filamenti piumosi.

CONTINUA A LEGGERE…