Anche Viola Roveda al GallinaRock

169

Per narrare la presenza della giovanissima VIOLA ROVEDA al contest musicale di Gallinaro, uno dei contest più famosi abbiamo scelto delle immagini di un giorno importante per l’artista, il momento della discussione della sua tesi di laurea all’accademia di BELLE ARTI di Firenze.

UNA FORMAZIONE tutta artistica, quella di Viola Roveda. Si è diplomata a Frosinone al liceo artistico ANTON GIULIO BRAGAGLIA. Attualmente vive nel centro storico di Frosinone, dove è nata. LA SUA è UNA RICERCA artistica, che esplora il legame profondo tra corpo e spirito umano, un corpo dunque “ancora riconoscibile” ed un nuovo punto di vista. Un nuovo rapporto con la realtà, in continua esplorazione e mutamento,diversi modi di vedere la stessa realtà, come dire un’ulteriore finestra sul mondo, oltre a quella finora conosciuta.

Finestra, apertura verso dove?

Una ricerca che ci fa riflettere. Ha vinto IL PRIMO PREMIO “Installazioni” alla Biennale di arte visiva moderna e contemporanea di Frosinone. A Roma ha esposto al palazzo Ferrajoli per la quarta edizione de “L’arte si mostra”. In questa sede Viola Roveda ha ottenuto incoraggiamenti al suo stile da Gianfranco Bartolotta e da Plinio Perilli. A Torrice, invece, un paesino vicino Frosinone nella suggestiva chiesa di San LORENZO ha esposto la notte di SAN LORENZO. A Gallinaro ha entusiasmato la Silvestroni, la fotografa romana di street art. Potenza del turbinio combinatorio nel momento in cui la Silvestroni le augurava di varcare con la sua arte musei e gallerie internazionali, è caduta una stella. Noi speriamo che quella stella abbia “catturato” i desideri di Viola.

Viola roveda

Questo viaggio nell’area artistica del GallinaRock ci sta facendo scoprire che nel frusinate l’arte è soprattutto donna.